C’è una volpe che ormai da qualche tempo ogni sera scende dalla montagna di Miranda (nella provincia di Isernia) e raggiunge la piazza principale del paesino dove sa che ad aspettarla c’è sempre qualcuno che le darà qualcosa da mangiare. L'animale selvatico, mai apparso pericoloso, è stato praticamente adottato dal paesino molisano e di questo è diventato anche la "mascotte" e attrazione principale. Adulti e bambini se la “contendono” anche per i selfie.

La volpe si fa vedere la sera e poi va via – Come ricostruito dai media locali, tra i primi a notare quell’animale che scendeva la sera dalla montagna erano stati gli avventori dei bar di Piazza Fontana con cui la volpe ha “fatto amicizia” tanto da avvicinarsi per ricevere il cibo. Poi la voce si è diffusa e ora molti abitanti del paese molisano attendono la sera in piazza per vederla arrivare, di solito intorno alla mezzanotte, e aggirarsi tra tavolini e sedie. La volpe fa la sua apparizione, si lascia anche fotografare, e poi torna verso la sua montagna.

Il parere dell'esperto: "Avvistamenti che generano ricchezza" – Della vicenda della volpe adottata dal paesino molisano ha parlato il professor Andrea Sciarretta, zoologo agrario dell’Università del Molise: "Tutti gli animali domestici all'inizio erano selvatici. Questi incontri ci sono sempre stati e non sono una novità –  ha spiegato il professore -. Quello che tuttavia va sottolineato è che questi avvistamenti sono un buon segnale di potenzialità turistica pur con tutti i limiti del caso. Questo tipo di avvistamenti – ha aggiunto Sciarretta – generano una certa ricchezza di immagine positiva e sono una grande propaganda. Non dimentichiamoci che la volpe è un animale simpatico che appartiene alla mitologia delle fiabe".