843 CONDIVISIONI
13 Maggio 2021
20:09

Mirko ucciso per aver difeso la mamma dall’ex: fatali due coltellate al torace. Domani i funerali

Mirko Farci è morto nel tentativo di difendere la madre dalle violenze dell’ex compagno. Secondo quanto emerso dall’autopsia, il ragazzo è deceduto a causa di due coltellate al torace. Tra pochi mesi avrebbe dovuto diplomarsi come chef presso l’istituto Ipsia che frequentava. Domani i compagni di classe sfileranno in suo onore per le strade della città.
A cura di Gabriella Mazzeo
843 CONDIVISIONI
Mirko Farci (Facebook)
Mirko Farci (Facebook)

A causare la morte di Mirko Farci sono state due coltellate profonde al torace. Una ha perforato i polmoni, causando l'emorragia che ha ucciso il 19enne quasi sul colpo. Questo è quanto emerge dall'autopsia effettuata dal medico legale Matteo Nioi sul corpo del ragazzo morto martedì mattina nella sua casa di Tortolì nel disperato tentativo di difendere la mamma dall'aggressione dell'ex compagno. Il giovane ha cercato di proteggere la donna facendole scudo con il proprio corpo. La 50enne Paola Piras è stata ricoverata d'urgenza presso l'ospedale di Lanusei. Le sue condizioni erano disperate e i medici hanno dovuto sottoporla a un'operazione di 4 ore nel tentativo di salvarle la vita. Masih Shahi, di 29 anni, è stato arrestato poche ore dopo aver commesso l'omicidio. L'uomo ha ammesso le sue responsabilità davanti alle forze dell'ordine, ma non avrebbe mostrato alcun segno di pentimento. Da due giorni è rinchiuso nel carcere di Lanusei.

Prima di morire, Mirko ha cercato di difendere se stesso e la madre usando le braccia. Sono diversi infatti i tagli riportati sugli arti. I funerali del 19enne saranno celebrati nella giornata di domani a Tortolì. Gli studenti dell'istituto alberghiero che Mirko frequentava hanno deciso di manifestare in nome del compagno di classe. Gli studenti sfileranno legati l'un l'altro da un nastro bianco per tutto corso Umberto e via Monsignor Virgilio fino a raggiungere la porta della sua abitazione.

Il diploma da chef

Mirko avrebbe dovuto diplomarsi tra pochi mesi come chef. Gli insegnanti descrivono uno studente appassionato che avrebbe voluto riscattare sua madre e le violenze subite con la forza del suo lavoro e delle sue attenzioni. Da tempo si occupava dei fratellini come un padre. Aveva dovuto crescere in fretta per proteggere la sua famiglia, eppure cercava ancora la spensieratezza dei suoi 19 anni nei corridoi della scuola, dove tutti lo conoscevano e lo apprezzavano per la sua solarità

843 CONDIVISIONI
A Trecastagni i funerali di Vanessa Zappalà, uccisa dall’ex fidanzato: “Non ti dimenticheremo mai”
A Trecastagni i funerali di Vanessa Zappalà, uccisa dall’ex fidanzato: “Non ti dimenticheremo mai”
Uccisa a coltellate a Bari, ipotesi rapina: 81enne potrebbe aver aperto la porta al suo assassino
Uccisa a coltellate a Bari, ipotesi rapina: 81enne potrebbe aver aperto la porta al suo assassino
Sonia Lattari uccisa a coltellate nel Cosentino: il marito: "Ieri sera non è tornata a casa"
Sonia Lattari uccisa a coltellate nel Cosentino: il marito: "Ieri sera non è tornata a casa"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni