1.602 CONDIVISIONI
5 Dicembre 2022
12:48

Migranti, barca affonda al largo di Lampedusa: un morto e almeno 4 dispersi

Un barchino di 6 metri si è ribaltato nelle acque antistanti Lampedusa: un morto e almeno 4 persone risultano disperse. Il sindaco Mannino: “Intervenga l’Europa”.
A cura di Ida Artiaco
1.602 CONDIVISIONI

Una barca di 6 metri con a bordo decine di migranti è affondata ieri sera al largo di Lampedusa. Una persona è stata recuperata senza vita dalla motovedetta Cp324 della Guardia costiera. Trentuno i salvati (tra loro 8 donne e 2 minori), originari della Guinea, Costa d'Avorio e Congo, hanno detto che alla partenza erano in 36 o 38. Vi sarebbero quindi tra i 4 e i 6 dispersi.

Altri 32 sono stati salvati dalla motovedetta Cp327 della Guardia Costiera, tra cui 3 donne. I genitori di due bambini dispersi sono sbarcati – insieme agli altri 30 migrati – sull'isola siciliana. Gli altri due di cui non si hanno più notizie sono due uomini. Per loro si teme il peggio.

Tutti sono stati portati, subito dopo l'approdo a molo Favarolo, al Poliambulatorio. Le emergenze mediche erano dovute allo stato di ipotermia e al fatto che qualcuno aveva bevuto acqua di mare.

Solo due giorni fa si erano perse nel mare le tracce di tre migranti, sempre a largo dell'isola siciliana, che si trovavano su un barcone assieme ad altre 40 persone, fra cui 7 donne e un bambino, che si è ribaltato a 40 miglia dalla costa di Lampedusa. Secondo le ipotesi, i tre dispersi potrebbero essere rimasti imprigionati nello scafo del natante.

Sulla questione è intervenuto Filippo Mannino, sindaco di Lampedusa e Linosa, che ha chiesto un intervento urgente dell'Europa.

"C’è troppo silenzio e troppo immobilismo attorno a questi morti – ha detto il primo cittadino -. In poco più di 5 mesi ho accolto e dato bare a 18 persone, fra cui tantissimi bambini. Ma ci sono stati anche i dispersi, tantissimi di cui non è stato trovato nemmeno il cadavere. Serve cambiare immediatamente il regolamento di Dublino e serve, concretamente, una collaborazione tra gli Stati membri

Intanto, anche i team di Medici senza frontiere all'opera sulla Geo Barents hanno effettuato una nuova operazione di salvataggio soccorrendo 90 persone, tra cui oltre 35 minori e cinque donne, che erano in viaggio su un gommone. A bordo della nave ci sono adesso 164 sopravvissuti, tra i quali 14 donne e circa 50 minori non accompagnati, il più piccolo dei quali ha solo 10 anni.

1.602 CONDIVISIONI
Naufragio al largo di Lampedusa, morti un adulto e un bimbo di un anno: 30 migranti in salvo
Naufragio al largo di Lampedusa, morti un adulto e un bimbo di un anno: 30 migranti in salvo
Barca si rovescia nel lago: almeno 10 bambini tra i 7 e i 14 anni morti nel naufragio in Pakistan
Barca si rovescia nel lago: almeno 10 bambini tra i 7 e i 14 anni morti nel naufragio in Pakistan
Migranti, barcone soccorso nella notte:
Migranti, barcone soccorso nella notte: "Otto cadaveri a bordo, un neonato morto gettato in mare"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni