Inferno sul Passante di Mestre dove a partire dalla mattinata di oggi, martedì 6 agosto, ci sono stati diversi incidenti stradali. Nella tarda mattinata si è verificato un maxi tamponamento tra tre tir che ha provocato grossi disagi al traffico. L'incidente è avvenuto tra le uscite di Preganziol e Martellago-Scorzè, in direzione Milano, al chilometro 392 ovest, nel territorio di Zero Branco (Treviso), ed è stato causato da un precedente piccolo tamponamento che ha provocato rallentamenti in carreggiata. Uno degli autisti dei mezzi pesanti coinvolti ha riportato gravi ferite, ma non sarebbe in pericolo di vita, e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare non poco per estrarlo dalle lamiere del camion, che ha la targa della Repubblica Ceca. Illesi gli altri conducenti, compresi quelli dei mezzi del primo tamponamento. Sul posto hanno operato le squadre dei Vigili del Fuoco di Mestre e Treviso e il Suem, con l'intervento dell'elisoccorso e la Polstrada di Mestre. Gravi ripercussioni sulla circolazione. Il traffico è congestionato in tutta l'area perché i pompieri sono stati impegnati anche in un'altra operazione, poco distante, per l'incendio di un altro camion sull'A27  e in tangenziale a Treviso per un incidente da Silea verso Treviso. 

Nuovo incidente nel pomeriggio – La situazione del traffico è peggiorata nel pomeriggio a causa di un nuovo incidente sul Passante di Mestre, sempre in direzione Milano ma stavolta in zona Arino Sud. Secondo quanto ricostruito, sembra che un camion stesse sorpassando un altro camion, fra i due mezzi si è verificato un urto, e la cabina di uno dei due mezzi pesanti si è quasi staccata. Ferito il conducente di uno dei tir, un uomo classe 1962 di Ancona. L'incidente si è verificato alle 15.20. Poco prima, al chilometro 375 ovest, tra Spinea e il Bivio A4/A57, tra i comuni di Spinea e Mirano (Venezia), si era verificato un altro sinistro che aveva coinvolto tre mezzi pesanti.  Attualmente, a causa anche della perdita di carico di uno dei mezzi coinvolti, il Passante di Mestre risulta chiuso in direzione Milano. Il traffico viene fatto deviare per la A27 e sulla Tangenziale di Mestre. Si segnalano fino a 10 chilometri di coda.