Nel primo incidente mortale del 2021 in Sicilia ha perso la vita un ragazzo di appena sedici anni. L’incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Mazara del Vallo (Trapani), nella zona di via Val di Mazara. Il giovane che ha perso la vita si chiamava Flavio Figgini. Secondo le ricostruzioni, l’adolescente viaggiava a bordo di uno scooter Yamaha quando si è scontrato con un’auto, una Fiat Cinquecento. Il sedicenne è stato sbalzato dalla sella ed è finito sull’asfalto, a diversi metri di distanza dal mezzo, che è andato distrutto. Tutto è avvenuto intorno all’una di notte. Dato l’allarme, sul posto a Mazara del Vallo sono intervenuti i carabinieri, la polizia municipale, insieme ai sanitari del 118, che purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. Insieme a Flavio, a quanto emerso, viaggiava sullo scooter anche un coetaneo, che è rimasto ferito in maniera non grave. Illeso invece l’uomo, un trentenne, che si trovava alla guida dell’auto coinvolta nello schianto. Ha dichiarato di trovarsi in strada, nonostante il coprifuoco, perché stava tornando a casa al termine di una giornata di lavoro. È stato lui a chiamare i soccorsi. Le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente e gli accertamenti del caso sono ancora in corso. Si attende intanto il nulla osta per i funerali del giovane.

La notizia della morte di Flavio Figgini, che a febbraio avrebbe compiuto 17 anni, ha gettato nello sconforto la cittadina del Trapanese. Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social. “È iniziato bene questo 2021, non ci posso credere, un altro angelo volato via”, scrive un amico. “Ti ho visto crescere, ora sei un angelo”, un altro dei tanti commenti pubblicati da chi lo conosceva.