Un uomo di 60 anni è morto e altre quattro persone che viaggiavano con lui ferite gravemente. È il tragico bilancio di un drammatico incidente stradale che si è consumato nel giorno di Santo Stefano sulle strade lucane. Il dramma si è consumato nella mattinata di giovedì 26 dicembre lungo una strada provinciale nel territorio del comune di Montalbano jonico, in provincia di Matera, in Basilicata. La vettura sulla quale viaggiavano il sessantenne e i suoi colleghi, per motivi ancora tutti da accertare, ha sbandato e ha centrato in pieno un guardrail che delimitava la carreggiata della Fondovalle dell’Agri e che ha letteralmente trafitto l’auto distruggendola. Un impatto devastante che ha completamente distrutto l’auto e che non ha lasciato scampo alla vittima. Si tratta del 60enne Angelo Palmisano, noto body-guard e coordinatore della sicurezza per eventi privati e pubblici.

Dopo l’allarme, sul posto sono accorsi i vigili del fuco che hanno estratto dalle lamiere tutti gli occupanti per affidarli alle cure del personale medico del 118 ma per il 57enne era ormai troppo tardi. I sanitari hanno solo potuto constatarne il decesso sul posto. L’uomo, così come gli altri quattro feriti, era di Taranto dove tutti loro stavano ritornando a casa dopo una nottata di lavoro. I cinque infatti sono addetti alla sicurezza che rientravano a casa dopo aver lavorato il giorno, a Natale, proprio in Basilicata. La vittima era seduto accanto al guidatore e per lui non c’è stato scampo.

Soccorsi e trasportati nei vari ospedali della zona, invece, gli altri quattro feriti, tutti con ferite serie ma fortunatamente senza pericolo di vita. Le più gravi sono due donne trasportate in gravi condizioni all’ospedale San Carlo di Potenza con due elicotteri del 118 atterrati sul posto.