Neve, pioggia e temperature in picchiata su tutto lo stivale. Allerta gialla in Liguria dove saranno registrate le giornate più fredde dell'anno, con neve nell'entroterra del settore centro-occidentale della regione. Lo rende noto Arpal che, per questo, ha emanato l'allerta, dalle 16 di oggi e fino alle 11 do domani, tra Val Bormida e Valle Stura. Le temperature notturne nell'entroterra sono fra le più fredde dell'inverno appena concluso: -10 gradi. Minime da record in Piemonte: la notte appena trascorsa è stata probabilmente la più fredda del 2020 con -30 sul Monte Rosa. Gelo anche nel capoluogo, con 0 gradi nel centro di Torino.

Disagi anche al Sud, dove lievi danni sono stati provocati dalle piogge. Cedimenti a Catanzaro, dove si è aperta una grossa voragine nell'asfalto che ha quasi inghiottito la ruota di un bus. A Marcellinara, in provincia di Catanzaro, un albero è stato sradicato dal vento e si abbattuto su un'auto in transito, per fortuna senza ferire il conducente. Pericolo frana, invece, nel comune di Celico, in provincia di Cosenza, dove fango e detriti si sono accumulati incombendo su una palazzina. Allagamenti e alberi caduti anche sulle isole. A Palermo i Vigili del fuoco sono intervenuti per decine di allagamenti causati dal violento temporale che si è abbattuto sulla città e in provincia. Viabilità bloccata su molte strade che da anni subiscono danni e disagi a causa delle piogge.