È allerta meteo su molte zone d’Italia per la giornata di domani martedì 11 maggio. A causa dell’arrivo di una nuova perturbazione che ha già fatto sentire i suoi effetti in queste ore, infatti, si assisterà a un deciso peggioramento delle condizioni climatiche su gran parte del centro nord con fenomeni temporaleschi diffusi su quasi tutte le regioni settentrionali con accumuli consistente in alcune aree e conseguente rischio idraulico e idrogeologico. Per questo il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso per martedì 11 maggio un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quello diramato nella giornata di ieri, valutando una allerta arancione per su Lombardia e Piemonte e allerta gialla in dieci regioni.

Maltempo e allerta arancione su Lombardia e Piemonte

Nel dettaglio l’avviso di allerta meteo per maltempo indica già a partire dalla sera di oggi precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Lombardia, in successiva estensione ad Emilia-Romagna, Veneto, Provincia autonoma di Trento, Liguria e Toscana. Dalla tarda mattinata di domani, martedì 10 maggio, il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta e Piemonte. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Allerta gialla per temporali martedì 11 maggio su dieci regioni

In base alle previsioni meteo e ai fenomeni temporaleschi attesi, la Protezione Civile ha valutato per martedì 11 maggio, allerta arancione per rischio idraulico e idrogeologico su parte di Piemonte e per rischio idrogeologico sulla Lombardia. Allerta gialla invece su dieci regioni. Nel dettaglio è allerta per ordinaria criticità per rischio Idraulico su alcuni settori di   Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Trentino Alto Adige; allerta gialla per rischio temporali su settori di Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Trentino Alto Adige e Umbria. Allerta gialla per rischio idrogeologico su Emilia Romagna, Lazio Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto.

Allerta meteo per maltempo: l'elenco delle aree a rischio

MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella

MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lombardia: Valchiavenna, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali  Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Pianura piacentino-parmense, Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Pianura modenese di Secchia e Panaro, Pianura reggiana di Enza e Crostolo, Pianura reggiana di Po, Montagna piacentino-parmense, Bassa collina piacentino-parmense, Collina bolognese, Alta collina piacentino-parmense, Montagna bolognese
Lombardia: Bassa pianura occidentale, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Valchiavenna, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali, Media-bassa Valtellina
Piemonte: Scrivia, Pianura settentrionale, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Belbo e Bormida
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense Lazio: Bacini Costieri Nord, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini di Roma
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Centro
Lombardia: Bassa pianura occidentale, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura orientale, Laghi e Prealpi Varesine, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali
Toscana: Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Etruria, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Serchio-Garfagnana-Lima, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Serchio-Lucca, Versilia Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Umbria: Medio Tevere, Chiani – Paglia, Nera – Corno

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Alta collina piacentino-parmense, Montagna bolognese
Lazio: Bacini Costieri Nord, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini di Roma Lombardia: Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Valcamonica, Alta Valtellina, Laghi e Prealpi Varesine, Media-bassa Valtellina
Piemonte: Scrivia, Pianura settentrionale, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Belbo e Bormida
Toscana: Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Etruria, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Serchio-Garfagnana-Lima, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Serchio-Lucca, Versilia Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Valle d'Aosta: Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Bassa Valle d’Aosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle d’Ayas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhêmes, Valle d’Aosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint-Barthélemy e Valtournenche
Veneto: Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e monti Lessini