Per scrivere l'oroscopo di oggi, mercoledì 5 febbraio 2020, avrei potuto prendere spunto dal World Nutella Day (che appunto si festeggia oggi) oppure dal 70° Festival di Sanremo. E, secondo voi, che cosa ho scelto?? Ovviamente il Sanremo e le sue canzoni, perché io sono l'astrologa più pop che possiate desiderare e ieri, copertina da divano alla mano, mi sono goduta la prima serata del Festival.

L'oroscopo Sanremo edition

Prima di iniziare però ancora un pizzico di astrologia: il 70° Festival di Sanremo è iniziato con la Luna nel segno dei Gemelli perfettamente in trigono (quindi a favore) del Sole in Acquario. Certo, parliamo di segni d'aria: creativi, non convenzionali, molto mentali. Aspettiamoci un Sanremo un po' fuori dalle righe, con una valenza sociale (e social!) davvero forte. Pronti? Ecco a voi, per ogni segno zodiacale, una delle canzoni del Festival di Sanremo.

Ariete – "Tikibombom" di Levante

Diversità?? Per te è sempre stata un plus, altro che! Quindi sposi subito Levante e le sue stranezze e soprattutto non serve convincerti che "è meglio essere vento che bandiera". No?? Viva la solitudine di chi sa quello che vuole e non se lo lascia dire dagli altri.

Toro – "Finalmente io" di Irene Grandi

"Prendere o lasciare" è una frase che dici spesso anche tu, vero Toro? Sei un pacchetto completo senza la possibilità di aggiungere optional. Lo dici, anzi lo urli, come Irene sul palco dell'Ariston. "Disordinata come una risata – E anche più viva della vita – Innamorata della libertà". Sei proprio tu.

Gemelli – "Sincero" di Bugo e Morgan

A parte il fatto che il make up metrosexual di Morgan vi piace sempre tanto, vero Gemelli?? Per non parlare dei look di questi due… Perché non gli proponete di andare insieme a fare un giro per saldi la prossima volta?? In ogni caso è il contenuto qui che la fa da padrone e che vi rappresenta. La sincerità invece delle buone maniere, la sincerità schietta per combattere ogni velo di ipocrisia.

Cancro – "Niente (Resilienza 74)" di Rita Pavone

Intanto se tu sei il segno che ama i nonni per eccellenza in questa puntata di Sanremo potevi scegliere tra la nonna della Leotta e la Pavone. Ma quando hai sentito parlare di resilienza non hai avuto dubbi: è il tuo motto, la tua forza, la tua migliore capacità. Quella di fare di ogni difficoltà un nuovo inizio.

Leone – "Andromeda" di Elodie

Se c'è uno che potrebbe portare a Sanremo un pezzo che finito il festival va direttamente al Pacha di Ibiza, quello sei proprio tu Leone. E poi, tutta questa storia di Andromeda che non ci sta a farsi legare soprattutto per colpe non sue… Mamma mia quanta "leoncinità" in una sola canzone.

Vergine – "Il confronto" Marco Masini

No, uno allegro e spensierato a te mai eh, Verginella? Che poi Masini è proprio del segno della Vergine! La sua canzone parla di un uomo che fa bilanci arrivato alla cinquantina. E lo so che i bilanci, spesso spalmati di autocritica, sono proprio il tuo forte. Qui ci si da dello st****o, ma ci si batte anche la mano sulla spalla (metaforicamente)… Perché (almeno) qualcosa di buono lo si fa sempre!

Bilancia "Il sole ad est" di Alberto Urso

Niente Bilancia non c'è dubbio: questa è la tua canzone e quel bravo ragazzo di Alberto Urso con quella voce da tenore e la faccia pulita è proprio il tuo cantante! Che poi, per te che sei la firts lady dello Zodiaco, la persona amata è proprio un faro, una luce dalla quale tornare. Nessuno l'aveva mai detto meglio di così!

Scorpione – "Carioca" di Raphael Gualazzi

Questa canzone dal calore sudamericano non potevo che dedicarla a te, Scorpioncino mio! Perché sei tu che fai innamorare follemente, totalmente, senza confini e soprattutto senza preoccuparti del domani. E quando finisce? Strazio e tormento… Ma non sono sicura che questa non sia la tua parte preferita di tutta la storia d'amore!

Sagittario -"Gigante" di Piero Pelù

Gigante a te? Sarebbe un sogno! Sagittario mio,  Piero Pelù ti gasa sempre! E adesso che lo vedi, quel ragazzaccio, cantare a Sanremo come se avesse parcheggiato la moto sul passo carraio, ti ci immedesimi e ti senti uno strafico che vola su di un razzo caricato a fantasia.

Capricorno – "Dov'è" de Le Vibrazioni

Ecco Capricorno, se c'è un segno che non è mai contento, come il protagonista di questa canzone, sei proprio tu. Ma, soprattutto, diciamocelo: tu sei di certo quel segno che se ha a disposizione una canzone da cantare a squarciagola a tutta Italia divanata non spreca l'occasione in inutili sentimentalismi ma ci da dentro con discorsoni sul senso della vita. Bravo!

Acquario – "Me ne frego" di Achille Lauro

Caso mai avessimo avuto dei dubbi, Achille Lauro ce li ha subito fugati mostrandosi sul palco del Teatro Ariston con una tutina di lustrini che avrebbe fatto arrossire anche JLo al Super Bowl. La sua canzone è chiarissima e lui la interpreta alla perfezione: altro che metodo stanislavskij, che tu (come Achille Lauro) te ne freghi davvero non c'è dubbio. Bando alle convenzioni, a partire dal Festival della canzone italiana in mondovisione. Acquario tu e l'etichetta non andate d'accordo… E stupire, meravigliare, addirittura strabiliare ti piace sempre parecchio.

Pesci – "Ringo Star" de I Pinguini Tattici Nucleari

Ma meno male Pesciolini che sono arrivati i Pinguini a dire che non serve per forza essere Paul o John ma si può essere felici anche se si è Ringo Star. E' quello che tu cerchi di spiegare da una vita: non ti interessano mica le scale di Sanremo, tu vuoi vivere nei tuoi sogni e svegliarti di fianco a chi ami. Nulla di più. Nulla di più impegnativo o faticoso. Come Batman tu ci stai da dio!