404 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2021
10:56

Lorenzo, a 14 anni già all’università: “L’intelligenza artificiale sostituirà l’uomo, matematica fondamentale”

“L’intelligenza artificiale prenderà il posto dell’uomo in gran parte delle attività conosciute. Dunque serviranno nuovo idee e nuovi algoritmi. Un motivo in più per studiare” ha raccontato Lorenzo che a 14 anni ha saltato anni di scuola per arrivare già all’università. Per completare gli studi universitari ha scelto l’Italia o meglio un italiano visto che la sua preferenza è andata all’Università di Pisa, quella di Alessio Figalli, considerato tra i geni mondiali della matematica.
A cura di Antonio Palma
404 CONDIVISIONI

“Sono certo che l’intelligenza artificiale prenderà il posto dell’uomo in gran parte delle attività conosciute. Dunque serviranno nuovo idee e nuovi algoritmi. Un motivo in più per studiare”, così Lorenzo racconta e descrive la sua passione per la matematica e i numeri in generale che lo ha spinto a soli 14 anni ad iscriversi all’università saltando anni di scuola per affrontare gli esami della facoltà di Matematica al prestigioso Ateneo di Pisa. Un destino quasi già scritto da quando frequentava le elementari e ha incontrato per la prima volta i numeri e l’algebra che lo hanno folgorato. Lorenzo, che vive a Roma, ha iniziato a divorare i libri di testo del liceo a 9 anni e da lì non si è più fermato.

Una passione che però il piccolo Lorenzo ha coltivato a lungo impegnandosi assiduamente negli studi con esperienze all’estero ad alti livelli che infine lo hanno portato all’università a soli 14 anni. Per completare gli studi universitari però ha scelto l’Italia o meglio un italiano visto che la sua preferenza è andata all'Università di Alessio Figalli, considerato tra i geni mondiali della matematica. “Per me è come Superman, anche se preferisco l'algebra" ha raccontato infatti il giovane al Corriere della Sera. Anche se a Pisa è il suo primo anno, in realtà questo è il suo secondo anno in un Ateneo visto che l’inizio con la Matematica a livello universitario c’è stato in Germania all'Università di Göttingen dove ha già frequentato il primo anno del corso.

Prima ancora è stato in Inghilterra dove ha superato gli A-Level di Cambridge facendosi notare molto. “Dopo l'esame di maturità inglese ho ricevuto offerte da università importantissime in Italia e all'estero, ma il mio sogno è sempre stato quello di studiare a Pisa” ha raccontato lo stesso 14enne. Ora a Pisa sta affrontando i primi esami del semestre. "I corsi sono iniziati da una settimana e sono felice, il livello è altissimo e ogni giorno è una grande scoperta: ho capito che a Pisa si studia per imparare a studiare e fare della buonissima ricerca" ha aggiunto, concludendo: “Ho sempre pensato alla ricerca e mi piacerebbe insegnare. Credo che a Pisa potrò fare entrambe le cose”.

404 CONDIVISIONI
Chi è l'uomo col braccio di silicone: un odontoiatra già sospeso perché No Vax
Chi è l'uomo col braccio di silicone: un odontoiatra già sospeso perché No Vax
Treviso, a 20 anni lasciano l'università per aprire una carpenteria: la storia di Bruno e Veronica
Treviso, a 20 anni lasciano l'università per aprire una carpenteria: la storia di Bruno e Veronica
Come cambia il calendario delle terze dosi: si parte dal 22 novembre con gli over 40
Come cambia il calendario delle terze dosi: si parte dal 22 novembre con gli over 40
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni