Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un ventisettenne straniero positivo al coronavirus è stato sorpreso dalla polizia mentre sorseggiava un drink al bar in compagnia di un gruppo di amici. È accaduto a La Spezia, città che da giorni deve fare i conti con un aumento dei casi di coronavirus; il ragazzo era in compagnia di una comitiva di coetanei in un noto locale del centro della città. Quasi tutti avevano il bicchiere in mano ma quasi nessuno indossava la mascherina davanti al volto. Alla vista dei lampeggianti delle volanti alcuni dei giovani si sono dileguati mentre altri sono stati identificati. Tra loro anche il 27enne, che è stato subito isolato mentre il bar è stato evacuato.

Gli agenti hanno richiesto l'intervento del 118, l'uomo è stato affidato a un'ambulanza attrezzata Covid e preso in carico dai sanitari. Lo straniero, un uomo con precedenti per rapina, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per aver violato il provvedimento sanitario in atto, in base al quale come positivo al Covid-19 era tenuto a rispettare l'isolamento domiciliare. Anche la posizione del gestore del bar è ora al vaglio della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura per i provvedimenti di competenza: il locale rimarrà chiuso fino a quando non verrà sanificato.

Coronavirus, in Liguria 102 positivi nelle ultime 24 ore

Stando a quanto riferito dalla regione Liguria sono 102 i nuovi contagiati da coronavirus nella giornata di ieri, giovedì 24 settembre. Di questi  52 sono casi della Spezia e provincia. Sono 18 le persone in totale in terapia intensiva. I casi totali dall'inizio del contagio in Liguria sono 12.871. Si contano anche due nuovi decessi per Covid-19.