183 CONDIVISIONI
Andreea Rabciuc scomparsa a Jesi (Ancona)
31 Maggio 2022
16:37

La scomparsa di Andreea Rabciuc resta un mistero, sopralluogo alla roulotte: “Nuovi elementi”

Le ultime notizie sul misterioso caso di Andreea Rabciuc, la 27enne campionessa di tiro a segno di origini romene scomparsa da ormai oltre due mesi e mezzo dopo aver trascorso la notte nelle campagne di Montecarotto (Ancona) col fidanzato e due amici.
A cura di Susanna Picone
183 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Andreea Rabciuc scomparsa a Jesi (Ancona)

Andreea Rabciuc, campionessa di tiro a segno di origini romene di 27 anni, risulta scomparsa da ormai oltre due mesi e mezzo, ovvero da quando – era la mattina del 12 marzo scorso – si sarebbe allontanata dalle campagne di Montecarotto (Ancona), dove aveva trascorso la notte col fidanzato Simone Gresti (unico indagato nella vicenda con l’accusa di sequestro di persona) e altri due amici.

Novità sul caso della ragazza scomparsa sono arrivate ieri, quando c’è stato un nuovo sopralluogo degli investigatori nella zona del casolare della festa di quella notte di marzo. Ieri mattina i carabinieri, con squadre cinofile e Sis (Sezioni investigazioni scientifiche), sono arrivati al casolare di campagna, alla roulotte e hanno perlustrato le zone limitrofe alla ricerca di elementi utili a rintracciare Andreea o per capire cosa le sia accaduto. È il terzo sopralluogo dei carabinieri nell'area del casolare sotto sequestro dal 13 marzo scorso.

Al sopralluogo di lunedì mattina presenti anche il legale di Simone Gresti, l'avvocato Emanuele Giuliani, e l'investigatore Andrea Ariola, che sta conducendo un'indagine parallela per conto della difesa. "Le nostre ricerche non si sono fermate – ha detto il legale ai giornalisti -. Ci sono nuovi elementi, che abbiamo messo a disposizione dei carabinieri e che sono coperti da segreto istruttorio. Quello che stiamo cercando di ricostruire è un puzzle molto complesso”.

Gresti, autotrasportatore 43enne e fidanzato di Andreaa, ad oggi unico indagato nell'inchiesta coordinata dal pm Irene Bilotta, ha sempre respinto le accuse. Davanti agli inquirenti, l'uomo ha ammesso di aver litigato quella notte con Andreea, che poi si sarebbe allontanata dal casolare da sola e a piedi intorno alle 7 del mattino. A suo dire, Andreaa si sarebbe eclissata volontariamente, come avrebbe fatto altre volte in passato. Trascorsi oltre due mesi e mezzo dalla scomparsa, però, gli interrogativi sulla sorte della ventisettenne sono sempre più pesanti.

Nell'ambito dell’inchiesta la Procura ha disposto accertamenti irripetibili, eseguiti dall'analista forense Luca Russo, su cinque cellulari sequestrati; ed esami medico legali, su tracce organiche nell'auto di Gresti.

183 CONDIVISIONI
Scomparsa Andreea Rabciuc, l'appello della mamma:
Scomparsa Andreea Rabciuc, l'appello della mamma: "Torna a casa, sto impazzendo"
Scomparsa Andreea Rabciuc, il fidanzato indagato Simone si difende: “Non ho nulla da nascondere”
Scomparsa Andreea Rabciuc, il fidanzato indagato Simone si difende: “Non ho nulla da nascondere”
Scomparsa Andreea Rabciuc, tracce di sangue nell'auto del fidanzato: “È normale: siamo una coppia”
Scomparsa Andreea Rabciuc, tracce di sangue nell'auto del fidanzato: “È normale: siamo una coppia”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni