270 CONDIVISIONI

La mamma di Kata denunciata per accoltellamento in discoteca, la legale: “Non aveva armi con sé”

La mamma di Kata è stata denunciata per accoltellamento in una discoteca di Firenze ai danni di una 21enne. Secondo la legale, Katherine Alvarez non avrebbe avuto con sé un coltello. “Si è soltanto difesa” ha sottolineato in una nota.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
270 CONDIVISIONI
I genitori di Kata
I genitori di Kata

Katherine Alverez, mamma della piccola Kata, la bimba scomparsa lo scorso 10 giugno a Firenze, è stata accusata di accoltellamento ai danni di una connazionale 21enne all'interno di una discoteca. Secondo quanto emerso, la donna avrebbe aggredito la 21enne dopo un litigio nei bagni di un locale fiorentino dove entrambe stavano trascorrendo la serata. La bimba di 5 anni scomparsa dall'ex albergo occupato di Firenze non sarebbe alla base della discussione: le due donne avrebbero infatti litigato per precedenti rancori e questioni sentimentali pregresse.

La vittima dell'aggressione nel bagno del locale ha mostrato le ferite al volto davanti alle telecamere della trasmissione Pomeriggio Cinque. "Queste non sono ferite che si possono procurare con le unghie" ha affermato ai microfoni della trasmissione. "Avevo le mani sul volto perché stavo perdendo sangue e ho chiesto alla mia amica di chiamare l'ambulanza. Sua figlia non c'entra niente con questa lite, io non so dove sia la bambina e la mamma non l'ha mai citata".

Immagine

L'avvocata Sharon Matteoni, che assiste la mamma di Kata, ha dichiarato che la donna si è "difesa da una grave aggressione" perpetrata da alcuni connazionali. "Si è limitata a difendersi passivamente – ha scritto in una nota la legale -. Intende respingere tutte le accuse che le sono state ingiustamente rivolte circa il presunto accoltellamento".

Secondo la legale Matteoni, Alvarez "non era in possesso di un coltello" e non aveva con sé alcuno strumento atto ad offendere. La mamma della piccola Kata, dunque, "non si ritiene autrice di illeciti ai danni di altri" e sottolinea tramite l'avvocata che la assiste di aver "solo cercato di difendersi".

Alvarez, nella giornata di lunedì 20 novembre, è stata trasportata con l'ambulanza al nosocomio di Careggi per ricevere cure ed assistenza medica per le lesioni riportate. Successivamente ha presentato una denuncia al Comando Provinciale dei Carabinieri di Firenze in relazione alle accuse a lei rivolte dalla 21enne.

270 CONDIVISIONI
Orfano di femminicidio denuncia: "Mamma uccisa da papà. Uscito dal carcere potrà cremarla e tenerla con sé"
Orfano di femminicidio denuncia: "Mamma uccisa da papà. Uscito dal carcere potrà cremarla e tenerla con sé"
Porta in classe un coltello e minaccia di fare del male a una compagna: denunciato un 16enne
Porta in classe un coltello e minaccia di fare del male a una compagna: denunciato un 16enne
Omicidio Nada Cella, domani l'udienza preliminare. L'avvocata: "Comunque vada, ora sappiamo la verità"
Omicidio Nada Cella, domani l'udienza preliminare. L'avvocata: "Comunque vada, ora sappiamo la verità"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views