video suggerito
video suggerito
La scomparsa di Kata a Firenze

Bimba di 5 anni esce di casa e scompare nel nulla, ricerche a tappeto a Firenze per la piccola Kata

La mamma della bambina era al lavoro e la piccola Cataleya Alvarez, Kata, era stata affidati agli zii. Pare abbia litigato coi cuginetti e si sia allontanata dal palazzo della zona di Novoli dove abita.
A cura di Antonio Palma
1.519 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sono ore di ansia e apprensione per le sorti di una bambina di soli 5 anni la piccola Cataleya Alvarez, Kata come la chiamano tutti, sparita improvvisamente nel nulla nel pomeriggio di sabato dalla sua abitazione a Firenze. Dopo l’allarme dato dai parenti, sono scattate ricerche a tappeto, prima in tutta la zona di Novoli, alla periferia del capoluogo toscano, e poi nell’intera città metropolitana.

La bambina, di origine peruviana, è stata vista l'ultima volta nel cortile sotto la sua abitazione, l'ex palazzo hotel Astor ora occupato da diverse famiglie, dove vive con la mamma. La piccola pare stesse giocando quando con altri piccoli quando è stata vista l'ultima volta intorno alle 13 tra via Maragliano e via Boccherini.

Secondo una prima ricostruzione, al momento della scomparsa la mamma della bambina era a lavoro e la piccola, come spesso accadeva, era stata affidati agli zii. La Nazione riporta che la piccola avrebbe litigato col cuginetto e avrebbe detto di volar andare a casa sua. Rientrando dal lavoro, la mamma non l’ha trovata né in casa né dai parenti ed è scattato l’allarme.

La famiglia si è subito rivolta i carabinieri che hanno fatto scattare le ricerche della bambina scomparsa a cui si è unita l’intera comunità peruviana. Tantissimi i messaggi di allerta lanciati anche sui social dai familiari e dai gruppi dei sudamericani di Firenze che hanno condiviso la foto della bimba.

Le forze dell'ordine e i vigili del fuoco hanno perlustrato per ore lo stabile di via Boccherini e le zone lungo gli argini del fiume Mugnone e il parco delle Cascine anche con l'ausilio delle unità cinofile, ma purtroppo senza nessun esito. Gli inquirenti stano analizzando anche i video delle telecamere di sorveglianza della zona per capire se la piccola si sia allontanata effettivamente dallo stabile in cui vive.

La ricerche son proseguite tutta la notte ma per ora non è stata trovata nessuna traccia della piccola. Genitori, familiari e la comunità locale hanno seguito ininterrottamente lo svolgersi delle ricerche. Al momento della scomparsa la piccola Cataleya Alvarez indossava una maglietta bianca e pantaloni lunghi rosa.

"Rivolgiamo un appello a chi fosse in possesso di notizie utili a rintracciare la piccola di informare senza ritardo, attraverso il Numero Unico Emergenza 112 la locale Arma dei Carabinieri" si legge nella nota ufficiale diffusa dalla prefettura.

"Siamo tutti al lavoro con ricerche a tutto campo per ritrovare la piccola. In un momento così drammatico qualsiasi polemica è fuori luogo, anche perché ricordo che il Comune, su richiesta del sindaco, ha chiesto lo sgombero dello stabile il giorno dopo l’occupazione a settembre scorso, dando garanzie nel momento dello sgombero per la presa in carico di bambini e soggetti fragili come sempre fatto in nove anni" ha dichiarato invece l'assessore al Welfare Sara Funaro.

1.519 CONDIVISIONI
109 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views