Giuseppe Mastini, meglio conosciuto come Johnny lo zingaro, è stato arrestato. L'uomo scappato dal carcere di Sassari era ancora in Sardegna e non si era allontanato di molto. La fuga di Johnny lo zingaro si è conclusa infatti a Sassari dose è stato individuato e catturato dagli uomini del Servizio centrale operativo della Polizia di stato che da giorni gli davano la caccia ininterrottamente. L'arresto nelle prime ore oggi, martedì 15 settembre, in una villetta isolata  in una zona rurale della provincia di Sassari dove Johnny lo zingaro aveva trovato rifugio. In carcere da anni per tre omicidi era evaso già sette volte: l’ultima dieci giorni fa, al termine di dieci giorni di permesso premio.

Una evasione per amore come ha confermato lui stesso dopo la cattura da parte degli agenti. "La fuga è sempre per amore" avrebbe detto agli agenti. Nella casa dove è stato arrestato, però, la compagna non c'era. La donna non sarebbe nemmeno in Sardegna. ma avrebbe avuto contatti con lui solo al telefono. I poliziotti avevano stretto sempre di più il cerchio attorno a lui e o avevano individuato nel scorse ore. Al blitz. preparato con cura per evitare che l'ergastolano potesse tentare una nuova fuga, hanno partecipato gli uomini del servizio centrale operativo della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Sassari.

Johnny lo Zingaro, ergastolano, era rinchiuso da luglio del 2017 nel carcere di massima sicurezza di Sassari, dopo essere già evaso il 30 giugno del 2017 dal penitenziario di Fossano, Cuneo. Ha sfruttato un permesso per uscire dal carcere e non tornare più in cella. "Era il dodicesimo permesso premio dal 2019, era qui da dieci giorni, ha passato la notte con la compagna, alle 11 è andato in Questura per firmare, le ha detto che sarebbe andato in carcere ma non è più rientrato" ha raccontato Don Gaetano Galia, cappellano del carcere di Sassari e gestore della casa famiglia “Don Giovanni Muntoni”, l’ultimo posto in cui era stato visto Johnny lo zingaro prima della fuga lo scorso 6 settembre. Per la sua cattura erano state mobilitate tutte le forze dell'ordine su tutto il territorio nazionale ma Mastini non si era allontanato dall'Isola.