1.565 CONDIVISIONI
Incidente Funivia Stresa-Mottarone
23 Maggio 2021
17:46

Incidente funivia Stresa-Mottarone, bilancio delle vittime sale a 13 morti

Tredici morti e due feriti: questo il bilancio aggiornato del tragico incidente avvenuto questa mattina alla funivia di Stresa-Mottarone, quando una cabina è precipitata da un’altezza di circa 80 metri, cadendo nel boschetto sottostante. I feriti sono due bambini che al momento si trovano ricoverati in condizioni critiche.
A cura di Annalisa Girardi
1.565 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Incidente Funivia Stresa-Mottarone

Sale a 13 morti e due feriti il bilancio del tragico incidente avvenuto questa mattina alla funivia di Stresa-Mottarone, quando una cabina è precipitata da un'altezza di circa 80 metri, cadendo nel boschetto sottostante. Lo rendono noto i soccorritori del Soccorso Alpino, impegnati da questa mattina sul luogo dell'incidente insieme ai Vigili del Fuoco e ai carabinieri. Si tratterebbe del bilancio definitivo, il che significa che a bordo della cabina viaggiavano 15 persone. I feriti sono due bambini di 5 e 9 anni che sono stati stati trasportati con delle eliambulanze in codice rosso all'ospedale Regina Margherita di Torino. Sarebbero in gravi condizioni.

Tra le vittime anche cittadini stranieri

"Tra le vittime c'è qualche straniero ma sull'identificazione preferiamo mantenere ancora la riservatezza", ha detto Giorgio Santacroce, tenete colonnello del Nucleo operativo dei carabinieri di Verbania. Aggiungendo che è ancora presto per chiarire le dinamiche: "È un po' presto per dare delle spiegazioni sulla dinamica: quello che abbiamo constatato è che un cavo di acciaio – dovrebbe essere il cavo portante della cabinovia – si è staccato e a seguito di questo saranno successe azioni concatenanti che hanno portato allo sgancio della cabinovia dal resto dei cavi che sono rimasti integri". Intanto la procura di Verbania ha disposto il sequestro dell'impianto di funivia.

Le condizioni dei due bambini feriti

Il bambino di cinque anni sarebbe arrivato all'ospedale con un trauma cranico, toraco-addominale e delle fratture agli arti inferiori, ma sarebbe cosciente. Sarebbe ora in sala operatoria per stabilizzare le fratture agli arti. Il secondo bambino di nove anni, sarebbe invece stato rianimato giunto all'ospedale e poi sottoposto a Tac.

Cosa è successo alla funivia

L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune nella parte più alta del tragitto, a circa 300 metri dalla stazione di arrivo. "Il Ministero ha già avviato le procedure per istituire una commissione su quanto accaduto e ha già avviato le verifiche sui controlli che sono stati svolti nel passato sull'impianto", ha commentato il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini. "Si tratta di un evento drammatico che stiamo seguendo con la massima attenzione", ha aggiunto, assicurando di essere costantemente in contatto con le squadre di soccorso ed esprimendo il proprio cordoglio alle famiglie delle vittime. La funivia aveva ieri riaperto al pubblico, dopo oltre un anno di chiusura a causa dell'emergenza coronavirus.Sarebbe stata completamente revisionata e sottoposta a un intervento di manutenzione straordinaria solo pochi anni fa, tra il 2014 e il 2016.

1.565 CONDIVISIONI
108 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni