855 CONDIVISIONI
Incidente Funivia Stresa-Mottarone
23 Maggio 2021
16:46

Cosa sappiamo finora dell’incidente alla funivia Stresa-Mottarone precipitata

Una cabina della funivia che collega Stresa e il Mottarone è precipitata sul bosco sottostante. Ci sono due bambini gravemente feriti, che sono stati trasportati in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino. Le vittime al momento sono 12: i soccorritori avrebbero recuperato nove corpi dall’interno della cabina, mentre tre sono stati trovati all’esterno.
A cura di Annalisa Girardi
855 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Incidente Funivia Stresa-Mottarone

Si è alzato a 12 il bilancio delle vittime dell'incidente accaduto oggi in tarda mattinata in provincia di Verbania, quando una cabina della funivia che collega Stresa e il Mottarone è precipitata sul bosco sottostante. Ci sono due bambini gravemente feriti, che sono stati trasportati in codice rosso con delle eliambulanze all'ospedale Regina Margherita di Torino. A quanto si apprende i soccorsi avrebbero recuperato nove corpi dall'interno della cabina, mentre tre sono stati trovati all'esterno. Non è ancora chiaro quante persone ci fossero a bordo. Ecco tutto quello che sappiamo finora.

L'incidente sarebbe stato causato da un cedimento di una fune nella parte più alta del tragitto, poco prima della stazione di arrivo. La funivia aveva riaperto ieri al pubblico, dopo oltre un anno di chiusura a causa dell'emergenza sanitaria. Sarebbe stata completamente revisionata e sottoposta a un intervento di manutenzione straordinaria solo alcuni anni fa, tra il 2014 e il 2016.

La cabina sarebbe precipitata da un'altezza di circa 80 metri. Come abbiamo detto, ci sono due bambini feriti. Il primo, di soli 5 anni, avrebbe riportato un trauma cranico, toraco-addominale e delle fratture agli arti inferiori. Sarebbe in stato cosciente. Il secondo, di 9 anni, si troverebbe in rianimazione e sarebbe ora sottoposto a Tac.

Moltissimi i messaggi di cordoglio arrivati dalle istituzioni. "Ho appreso con profondo dolore la notizia del tragico incidente della funivia Stresa- Mottarone. Esprimo il cordoglio di tutto il Governo alle famiglie delle vittime, con un pensiero particolare rivolto ai bimbi rimasti gravemente feriti e ai loro familiari", ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, che starebbe seguendo gli sviluppi rimanendo in costante aggiornamento con la Protezione civile, le squadre di soccorso e le autorità locali. "Siamo sconvolti per l’incidente avvenuto oggi sulla funivia Stresa-Mottarone. Ci stringiamo forte alle famiglie delle vittime e preghiamo per i due bambini feriti con ogni speranza possibile nel cuore. È una tragedia enorme che ci toglie il fiato", ha detto invece il governatore del Piemonte, Alberto Cirio. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha invece affermato: "Il tragico incidente alla funivia Stresa-Mottarone suscita profondo dolore per le vittime e grande apprensione per quanti stanno lottando in queste ore per la vita", lanciando un "richiamo al rigoroso rispetto di ogni norma di sicurezza per tutte le condizioni che riguardano i trasporti delle persone".

855 CONDIVISIONI
90 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni