Doppio incidente stradale questa mattina in Piemonte, sull'autostrada A6, Torino-Savona, all’altezza all’incirca di Mondovì, in direzione Liguria, verificatosi l'uno a pochi chilometri di distanza dall'altro. Il primo si è verificato sul viadotto a valle dell’ingresso del casello di Mondovì. In totale sono tre le auto rimaste coinvolte, per cause che sono ancora in via di accertamento, con sette persone ferite, di cui due bambini. Questi ultimi sono stati soccorsi dal 118 e trasferiti per precauzione all'ospedale Regina Margherita di Torino con l’elicottero, ma le loro condizioni non sarebbero preoccupanti. Un altro ferito, in codice giallo, è stato trasportato a Cuneo. Poco distante, un altro episodio nel quale, stando alle prime informazioni, sono rimaste ferite altre tre persone, soccorse dall’elisoccorso del 118 decollato dalla base di Cuneo, insieme ad un ambulanza di base. Indagini in corso per cercare di ricostruire la dinamica di entrambi i sinistri.

Oltre ai sanitari, sono intervenuti anche i Vigili del fuoco, per la messa in sicurezza e per supportare le operazioni di soccorso, come dimostrano le immagini diffuse sui social network, e le pattuglie della Polizia stradale. Disagi anche alla circolazione, con il traffico che è andato in tilt dopo la chiusura dell'autostrada per quasi due ore, fra le 9 e le 11 di stamattina, per permettere alle forze dell'ordine di effettuare i rilievi del caso, rimuovere i mezzi coinvolti ed effettuare la bonifica della zona. L'uscita obbligatoria è stata fissata a Mondovì per chi viaggia in direzione mare, con code fino a 5 chilometri sulla Torino-Savona e sulle strade dei dintorni, come la statale 28 verso Ceva e la val Tanaro. La riapertura dell'arteria c'è stata già alle 11:30, mentre l'intervento dei pompieri è terminato intorno a mezzogiorno.