814 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Omicidio Giulia Cecchettin

Il padre di Giulia Cecchettin torna a lavorare: “Grazie a clienti, fornitori, colleghi e amici”

Gino Cecchettin è il fondatore di ‘4neXt’, azienda che fornisce prodotti e soluzioni tecnologiche a tutte le società che operano nell’ambito dell’automazione. Lo scorso 6 dicembre aveva annunciato “una pausa”, oggi su LinkedIn ha comunicato il suo ritorno alla guida della società.
A cura di Biagio Chiariello
814 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"Oggi, con il cuore ancora pesante ma con nuova determinazione, ci tengo a confermare, come avevo anticipato, il mio ritorno al lavoro". Sono le parole di Gino Cecchettin, papà di Giulia – la 22enne veneta uccisa dell'ex fidanzato Filippo Turetta – che, così come era accaduto il mese scorso per annunciare una "pausa", utilizza ancora LinkedIn per comunicare il suo ritorno

Cari clienti, fornitori, colleghi e amici,

desidero esprimere la mia sincera gratitudine per il vostro sostegno durante questo periodo così difficile. Le vostre parole e il vostro affetto sono molto importanti, un aiuto per elaborare la perdita di mia figlia Giulia.

Oggi, con il cuore ancora pesante ma con nuova determinazione, ci tengo a confermare, come avevo anticipato, il mio ritorno al lavoro.
Colgo l’occasione di ringraziare i colleghi di 4neXt Technology Systems che hanno egregiamente portato avanti le attività aziendali anche in mia assenza" scrive l'uomo.

La storia di Giulia Cecchettin ha catalizzato l'attenzione mediatica per giorni e le parole di suo padre in occasione del funerale hanno commosso davvero tutta Italia.

Immagine

L'uomo guida ‘4neXt', azienda che fornisce prodotti e soluzioni tecnologiche a tutte le società che operano nell’ambito dell’automazione. In particolare vende prodotti per la gestione dei dati. Cecchettin ne è fondatore e amministratore delegato.

Amo la tecnologia, l'automazione e l'elettronica, settori in veloce evoluzione e dove la competenza e l'esperienza servono soprattutto a saper individuare soluzioni sempre più performanti e di frontiera.
Questo fa da sempre parte della mia vita e mi ha regalato grandi soddisfazioni a cui non potrei mai rinunciare, oltre a darmi modo di sostenere la mia famiglia.

Sarà un piacere riprendere il nostro rapporto professionale e condividere insieme nuove sfide e successi.
Con gratitudine", conclude Cecchettin.

814 CONDIVISIONI
234 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views