24 Marzo 2011
09:47

Harry Houdini: la storia del grande illusionista

Google ricorda l’anniversario del compleanno di Harry Houdini, il grande illusionista, nato il 24 Marzo 1874 a Budapest.
A cura di Fernanda Pica

Google, il motore di ricerca più usato al mondo, continua a giocare con i suoi logo che ricordano personaggi storici o grandi eventi, come quello appena trascorso dei 150 anni dell'Unità d'Italia.

Ora il colosso di Mountain View ci propone un doodle dedicato al più grande illusionista di tutti i tempi: Harry Houdini.

Il suo vero nome era Ehrich Weisz e nacque a Budapest il 24 Marzo 1874. L'illusionista adottò lo pseudonimo Houdini come omaggio al mago francese Jean Eugène Robert-Houdin, riuscendo nel 1913 a fare in modo che questo diventasse il suo nome legale.

Nei primi anni della sua carriera il mago si esibì in giochi di carte presentandosi per l'appunto come "il re delle carte", ma il grande successo arrivò soltanto quando si cimento nelle sue famose fughe impossibili. Il 1899 è l'anno della svolta: lo showman Martin Beck rimase fortemente colpito da un numero di Houdini, nel quale l'illusionista in manette si cimentava in una delle sue evasioni. Impressionato dal talento dell'illusionista, Beck lo inserì nel programma di spettacoli di Vaudeville dell'Orpheum. Cominciò dunque, la sua magica avventura nei teatri più famosi degli Stati Uniti, e poi nel 1900, superò l'Oceano Atlantico per approdare nel Vecchio Continente, che rimase letteralmente ammaliato dalle sue illusioni. Nelle sue tournée in America e in Europa, il grande mago riusciva a liberarsi da catene, corde e manette, nelle situazione più difficili, immerso in una vasca colma d'acqua o penzolando da una corda. In particolare, nel 1913, Houdini si esibì in un numero rimasto emblematico: l'illusionista riuscì ad evadere da una cassa di vetro e acciaio colma d'acqua e chiusa a chiave!

Ma alcuni segreti delle sue illusioni li svelò in alcuni libri scritti nel corso degli anni 20′. Da questi interessanti testi si evince che molti lucchetti e manette potevano essere aperti con l'ausilio dei lacci delle scarpe, o con bastoncini celati dal mago, oppure attraverso particolari tecniche.

Il 31 Ottobre del 1926, nella notte di Halloween, Harry Houdini, l'intramontabile illusionista, si spense all'età di soli cinquantadue anni, a causa di una peritonite, provocata dalla rottura dell'appendice. Ma nonostante lo scorrere inesorabile del tempo, il mistero delle sue illusioni continua ad aleggiare nella memoria di tutti.

Il gufo di Harry Potter avvistato in Spagna. L’avvistamento di 'Edvige' stupisce tutti
Il gufo di Harry Potter avvistato in Spagna. L’avvistamento di 'Edvige' stupisce tutti
Harry Potter, i gadget per celebrare i 20 anni dall'uscita del film
Harry Potter, i gadget per celebrare i 20 anni dall'uscita del film
Le 10 storie di Natale per bambini più belle
Le 10 storie di Natale per bambini più belle
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni