7.592 CONDIVISIONI
4 Maggio 2022
20:24

Ha un malore dopo aver fatto il bagno: bimbo muore a 6 anni in Sardegna

Tragedia in Sardegna, dove un bambino di appena 6 anni è morto a seguito di un malore: è successo la scorsa notte in un’abitazione di Sanluri, nel dell’Isola.
A cura di Davide Falcioni
7.592 CONDIVISIONI
foto d’archivio
foto d’archivio

Tragedia in Sardegna, dove un bambino di appena 6 anni è morto a seguito di un malore: è successo la scorsa notte in un'abitazione di Sanluri, nel dell'Isola. La tragedia è avvenuta poco prima dell'una. Il bimbo, disabile e affetto da alcune gravi patologie psicomotorie, si trovava in casa insieme alla madre, una donna di 36 anni, e stando a quanto emerso dai primi accertamenti aveva da poco fatto il bagno, quando si sarebbe improvvisamente sentito male: si sospetta una crisi epilettica e respiratoria, di cui il bimbo era stato vittima anche in passato. Stavolta, purtroppo, il malore si è rivelato fatale.

È stata la mamma, operaia nata nello Sri Lanka, residente a Sanluri, dare subito l'allarme. Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118, ma i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del bambino per arresto cardiocircolatorio. Poco dopo sono giunti nell'abitazione anche i carabinieri della Compagnia di Sanluri che hanno avviato gli accertamenti e informato la Procura. Il magistrato ha disposto l'autopsia.

7.592 CONDIVISIONI
Malore dopo una festa, medici le danno ansiolitici invece del cortisone: morta ragazza di 18 anni
Malore dopo una festa, medici le danno ansiolitici invece del cortisone: morta ragazza di 18 anni
Guardrail trapassa l'auto e lo uccide sul colpo, 44enne muore lungo la Statale 387 in Sardegna
Guardrail trapassa l'auto e lo uccide sul colpo, 44enne muore lungo la Statale 387 in Sardegna
Festeggia la pensione e muore il giorno dopo: Giancarlo trovato senza vita nel suo appartamento
Festeggia la pensione e muore il giorno dopo: Giancarlo trovato senza vita nel suo appartamento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni