immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Un italiano di 58 anni, Mario Ferrari, è stato ucciso ieri mattina a Khon Kaen, nel nordest della Thailandia. Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di un omicidio legato a questioni passionali. L'uomo, nato a Cremona, era alla guida del suo scooter quando è stato colpito alla testa e alla schiena da vari proiettivi. Tramite dei filmati delle camere di sicurezza della zona, la polizia ha ricostruito la scena e identificato l'assassino, Suchin Aumkate, un thailandese di 41 anni che ha pedinato Ferrari e lo avrebbe ucciso per gelosia.

Ferrari stava frequentando una donna thailandese, fatto che costituirebbe secondo gli inquirenti il movente. Avrebbe dovuto lasciare la Thailandia fra pochi giorni. L'assassino, già riconosciuto dalla polizia, si è comunque costituito poco dopo il crimine commesso, confessando l'omicidio e consegnando anche la pistola calibro 32 utilizzata.