Immagine da Facebook.
in foto: Immagine da Facebook.

Un boato nella notte ha svegliato gli abitanti di San Paolo di Civitate, in provincia di Foggia. Intorno alle 4, una bomba è stata fatta esplodere presso lo sportello bancomat della filiale Credem del paese dell'Alto Tavoliere e i malviventi sono poi riusciti a scappare, portando via la cassetta contenente il denaro, il cui ammontare è in corso di quantificazione. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, quattro persone arrivate a bordo di un'auto hanno piazzato un ordigno di tipo "marmotta" nello sportello automatico.

Ingenti i danni provocati all'istituto di credito di Corso XX Settembre, tra i quali particolarmente danneggiati risultano arredi interni. A quanto si apprende, i malviventi hanno poi caricato la cassetta contente il denaro su un un furgoncino. Un particolare, questo, ancora al vaglio dei carabinieri che visioneranno i filmati dell'impianto di vidoesorveglianza della banca, anche per quantificare il bottino che è stato portato via. Intanto, i militari sono al lavoro per completare le indagini e trovare i quattro responsabili dell'assalto. Numerosi anche i disagi per i cittadini: trattandosi dell'unica banca presente in paese, fino al ripristino dell'attività gli utenti dovranno spostarsi a San Severo a Torremaggiore.