321 CONDIVISIONI
13 Settembre 2021
09:42

Fa il bagno con le amiche ma non riemerge, Rachele trovata morta nel lago di Bilancino

Il corpo senza vita di Rachele Messina è stato rivenuto dai soccorritori nella serata di sabato dopo alcune ore di ricerche in tutta la zona. Secondo quanto ricostruito finora, si era tuffata con altre due amiche per una nuotata, dopo qualche minuto le due sono uscite ma si sono accorte che dietro di loro la trentunenne non c’era.
A cura di Antonio Palma
321 CONDIVISIONI

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche di Rachele Messina, la 31enne scomparsa nel nulla durante una giornata di riposo e allegria con le amiche al lago di Bilancino, presso Barberino di Mugello, in provincia di Firenze. La giovane donna purtroppo è stata rivenuta senza vita dai soccorritori nella serata di sabato dopo alcune ore di ricerche in tutta la zona. Il corpo di Rachele giaceva esanime in un punto dove l’acqua era bassa, probabilmente riaffiorato dopo un annegamento. La tragedia si è consumata probabilmente in pochi attimi durate il bagno con le amiche. La trentunenne fiorentina di Gavinana, infatti, stava trascorrendo una giornata di relax sulle rive del frequentato lago insieme ad altre due amiche. Sono state proprio loro a lanciare l’allarme nei minuti successivi alla scoperta della sua scomparsa.

Secondo quanto ricostruito finora, le tre si erano tuffate nel pomeriggio di sabato per una nuotata, dopo qualche minuto le due amiche di Rachele sono uscite ma si sono accorte che dietro di loro la trentunenne non c’era. Non avvistandola, inizialmente le due hanno pensato che fosse uscita in un punto diverso del lago e l’hanno cercata ma quando si sono rese conto che non vi erano più sue tracce, hanno lanciato l’allarme pur continuando a cercarla. Sul posto sono subito accorse diverse squadre dei vigili del fuoco oltre alle forze dell’ordine. I pompieri hanno fatto arrivare anche le squadre di sommozzatori per scandagliare l’acqua del lago mentre a riva gli altri si sono impegnati a perlustrare le rive e i sentieri che circondano il lago anche con l’ausilio dei cani del nucleo cinofili. Per ore di Rachele non vi è stata traccia, poi la tragica scoperta del corpo riemerso dalle acque nella prima serata.

Una notizia che ha sconvolto la famiglia della donna ma anche i tanti amici che la apprezzavano. Tanti i messaggi sui social per la 31enne che faceva da anni la volontaria all’ospedale Meyer di Firenze. "La vita è stata ingiusta con te portandoti via troppo presto" ha scritto un'amica. Rachele è figlia di Emanuele Messina, conosciutissimo medico di famiglia. Per questo l’Ordine dei Medici ha espresso il suo cordoglio in una nota: "Vogliamo manifestare tutta la nostra vicinanza e solidarietà al nostro collega e amico Emanuele Messina e alla sua famiglia per la tragica scomparsa della figlia Rachele. Una notizia terribile che ci lascia senza parole e con profondo rammarico. Anche se ci son pochi dubbi sull’incidente, la Procura ha aperto una indagine per accertare i fatti: la salma è ora presso l’istituto di medicina legale in attesa dell’incarico per l’autopsia.

321 CONDIVISIONI
Feltre, Andrea esce con gli amici poi non risponde più al telefono: trovato morto in bagno a 24 anni
Feltre, Andrea esce con gli amici poi non risponde più al telefono: trovato morto in bagno a 24 anni
Trovata morta Lucrezia Di Prima, era scomparsa da 24 ore: il fratello 22enne confessa l'omicidio
Trovata morta Lucrezia Di Prima, era scomparsa da 24 ore: il fratello 22enne confessa l'omicidio
Si ammala di covid ma nessuno chiama i soccorsi, 48enne trovata morta nell'alloggio a Treviso
Si ammala di covid ma nessuno chiama i soccorsi, 48enne trovata morta nell'alloggio a Treviso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni