478 CONDIVISIONI

Evade dai domiciliari, ricercato l’ex ristoratore Federico Marcelli: era stato condannato per due stupri

È evaso dagli arresti domiciliari Federico Marcelli, ex ristoratore 49enne di Pesaro che aveva ricevuto due condanne per due stupri. L’uomo è ricercato su tutto il territorio delle Marche e nazionale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
478 CONDIVISIONI
Immagine

È evaso dagli arresti domiciliari Federico Marcelli, ex ristoratore 49enne condannato per due stupri. L'uomo è riuscito a far perdere le sue tracce nonostante il braccialetto elettronico. Marcelli, 49enne proprietario di un locale a Cattabrighe (Pesaro) è ora ricercato in tutta Italia. Le vittime delle violenze hanno paura di ritorsioni: dal febbraio dello scorso anno, il 49enne era agli arresti domiciliari presso la residenza della madre.

L'uomo aveva ricevuto due condanne confermate in appello, una di sei anni e l'altra di 4 anni e 4 mesi per violenze sessuali avvenute tra il 2020 e il 2021 ai danni di due sue ex compagne. Una delle due donne è anche la madre di suo figlio. La corte d'appello, su richiesta della difesa, aveva concesso al 49enne i domiciliari come misura cautelare in attesa della Cassazione da scontare con il braccialetto elettronico. Nella serata del 15 novembre, però, l'uomo è sparito. Non si sa come né con l'aiuto di chi. Nel frattempo, i carabinieri lo cercano senza sosta.

Le vittime sono ora terrorizzate dal fatto di poterlo incontrare. In base agli atti dell'accusa, Marcelli le aveva già minacciate più volte in passato. "Se parli ti uccido – diceva – . Ti sotterro e non faccio ritrovare il cadavere. Ti seppellisco viva. Ho fatto il volontario in Somalia, ho ucciso dei bambini e posso uccidere anche te".

Una delle vittime gestisce un ristorante e l'altra, con il quale Marcelli ha avuto un figlio, si trova ancora in una casa protetta nelle Marche. Se Marcelli non fosse riuscito ad evadere, la donna avrebbe presto lasciato la residenza protetta. 

Immagine

Il 49enne avrebbe più volte cercato di incontrare il figlioletto: un dato che preoccupa la madre, che ora teme che l'ex ristoratore possa rapire il bimbo. Secondo le accuse, l'uomo picchiava e insultava le sue ex compagne. Le due vittime hanno raccontato di botte, minacce e violenze sessuali ogni volta che le due si rifiutavano di avere rapporti con lui.

In queste ore, le forze dell'ordine stanno indagando sui contatti e gli elementi collegati all'uomo per risalire a una rete di complici che potrebbero averlo aiutato. L'obiettivo è quello di risalire in breve alla sua posizione. Al momento, infatti, sembra che l'uomo sia evaso per perpetrare una vendetta ed è del tutto esclusa l'ipotesi del suicidio. Il 49enne potrebbe aver pianificato la sua fuga in vista del primo dicembre, quando la settima sezione della Corte di Cassazione si pronuncerà sul ricorso presentato per una delle due condanne, quella di 4 anni e 4 mesi. Nel caso in cui la condanna venisse confermata, per il 49enne si aprirebbero le porte del carcere.

In caso di segnalazioni sul territorio di Pesaro o su quello nazionale, può chiamare il 112 e riferire la posizione di Federico Marcelli alle autorità.

478 CONDIVISIONI
Aveva modificato la playlist su Spotify per insultare e minacciare la ex: 38enne condannato per stalking
Aveva modificato la playlist su Spotify per insultare e minacciare la ex: 38enne condannato per stalking
L'ex presidente francese Sarkozy condannato a un anno di carcere per finanziamenti elettorali illegali
L'ex presidente francese Sarkozy condannato a un anno di carcere per finanziamenti elettorali illegali
Arrestato a Malta il genero di Totò Riina, ricercato dal gennaio del 2022: era stato condannato per frode
Arrestato a Malta il genero di Totò Riina, ricercato dal gennaio del 2022: era stato condannato per frode
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views