293 CONDIVISIONI
8 Settembre 2022
12:18

Dalla balestra parte un colpo, mamma trafitta è grave: freccia conficcata nell’occhio

L’episodio è avvenuto nell’abitazione di famiglia dove la donna risiede con compagno e figlio piccolo a Musile di Piave, nella città metropolitana di Venezia.
A cura di Antonio Palma
293 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Una giovane mamma di 34 anni è ricoverata in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale dell'Angelo di Mestre dopo che una freccia partita da una balestra le si è conficcata nell’occhio ferendola.

L’episodio è avvenuto nell’abitazione di famiglia dove la donna risiede con compagno e figlio piccolo a Musile di Piave, nella città metropolitana di Venezia. L’allarme è scattato domenica mattina presto, intorno alle 6, quando una chiamata di soccorso al 118 avvertiva dalla donna ferita in casa.

All’arrivo dell’ambulanza è emersa una situazione molto grave con il dardo che aveva centrato l'occhio sinistro, conficcandosi nel cranio della donna. La 34enne, trovata già in gravissime condizioni dai sanitari, è stata quindi soccorsa trasferita d’urgenza all' ospedale di San Donà.

Vista le gravità delle ferite, i medici hanno poi deciso il trasferimento all’Ospedale mestrino dove la paziente è stata sottoposta un delicato intervento chirurgico da parte dell’equipe di Neurochirurgia per rimuovere l’oggetto estraneo. Il dardo della balestra infatti avrebbe oltrepassato il bulbo oculare conficcandosi nella testa. La donna resta ricoverata ora in condizioni gravi e con prognosi riservata.

Sul fatto intanto indagano i carabinieri della Compagnia di San Donà di Piave. Dai primi accertamenti è risultato che la balestra era detenuta regolarmente in casa. Per ora si parla di un incidente. Il dardo, per motivi da accertare, sarebbe partito involontariamente mentre il compagno teneva la balestra ma i carabinieri stanno aspettando gli esiti dei rilievi sull’arma che è stata sequestrata.

293 CONDIVISIONI
Collega due balestre a un timer, va a letto e si suicida sparandosi nel sonno alla testa e al cuore
Collega due balestre a un timer, va a letto e si suicida sparandosi nel sonno alla testa e al cuore
Sposta il fucile poggiato sul tavolo e parte un colpo: così ha ucciso lo zio in casa
Sposta il fucile poggiato sul tavolo e parte un colpo: così ha ucciso lo zio in casa
Scontro furgone-camion a Verona, morto anche il padre del 16enne: grave il fratellino di 7 anni
Scontro furgone-camion a Verona, morto anche il padre del 16enne: grave il fratellino di 7 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni