Aumentano i casi di Coronavirus in Liguria. Stando all’ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute, la Regione amministrata dal Presidente Giovanni Toti conta oggi 63 nuovi positivi. Peggio della Liguria solo il Veneto, con un incremento di 84 casi, e la Lombardia – la Regione italiana più colpita dalla pandemia – che oggi registra 74 nuovi casi di Covid-19. Di questi 63 nuovi positivi in Liguria, stando ai dati flusso Alisa-Ministro diffusi da Regione Liguria, 60 sono sintomatici. Di questi 41 sono ricompresi nell’Asl 2 savonese, 2 sono nell’Asl 1 imperiese, 6 nell'Asl 3 genovese e si tratta di tre residenti a Pavia, due casi di contatto e un isolato. Un paziente è stato trovato positivo al Coronavirus al suo rientro da Malta, 13 sono sotto la Asl spezzina e sono rientrati in 8 da Corfù, 2 contatti di caso, 2 sono rientrati dall'Inghilterra e 1 ha frequentato un locale in Versilia. Oggi non vengono segnalati decessi in Liguria. Le persone in sorveglianza attiva sono 802.

Il focolaio nato dalla grigliata nel Savonese

Dai dati diffusi dalla regione emerge che dei 41 nuovi positivi nel Savonese 26 sono nel centro riabilitativo il Gabbiano, dove il virus è stato portato da chi aveva frequentato il primo agosto scorso la grigliata a Quiliano da dove sono risultati altri 13 positivi. Le persone ricoverate in ospedale sono 22, tre più di ieri. Due di questi sono ricoverati in terapia intensiva. I test effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 1704 per un totale da inizio pandemia di 206.804.

I numeri dell'emergenza Coronavirus in Liguria

Dall'inizio della pandemia in Liguria 1.569 persone sono morte a causa del Coronavirus. Il totale dei contagiati sale a 10.393, i guariti da inizio emergenza sono invece 8.567.