video suggerito
video suggerito
Covid 19

C’è il quinto morto di Coronavirus in Italia: è un uomo che viveva a Codogno, in Lombardia

Quinta vittima del Coronavirus in Italia: si tratta di un 88enne di Caselle Landi, in provincia di Lodi. Sale il numero dei morti, è il secondo di oggi, dopo l’84enne a Bergamo, e il quarto in tutta la regione Lombardia.
A cura di Ida Artiaco
2.650 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

In Italia è stato registrato il quinto morto a causa dell'emergenza di Coronavirus. Lo ha confermato il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, durante la conferenza stampa. Si tratta di un 88enne lombardo, originario di Caselle Landi, in provincia di Lodi, quasi al confine con l'Emilia Romagna. Per il momento non si sa ancora se il paziente fosse affetto da patologie pregresse. "Hanno dato una notizia falsa. L'anziano viveva da 60 anni a Codogno. Era nato qui ma era andato via da tantissimi anni, e non sarà neanche seppellito qui in paese", ha poi specificato il parroco di Caselle Lande, comune del lodigiano subito fuori dalla ‘zona rossa' isolata, che chiede di rimanere anonimo e che smentisce con forza la notizia che stamattina aveva gettato nel panico la sua comunità, 1500 abitanti. "Nessun caso di Coronavirus si è registrato qui – precisa all'Adnkronos – tra la mia gente non c'è tanta paura. C'è un'altalena di emozioni, anche legata a quello che si legge sui giornali e sui social. C'è chi minimizza, chi è preoccupato".

È la seconda vittima annunciata oggi, lunedì 23 febbraio, dopo l'74enne deceduto a Bergamo, già affetto da patologie pregresse, il quarto in tutta la Lombardia. Il numero dei contagi intanto ha superato quota 200. Tuttavia, sempre Borrelli ha voluto rassicurare la popolazione, affermando che "nel nostro Paese c'è sicurezza e si può venire tranquillamente", rispondendo a chi gli chiedeva se ci fossero dei rischi per gli stranieri che vogliono venire in Italia.

Secondo l'ultimo bollettino aggiornato della Protezione Civile, dunque, sono al momento in Italia 219 i contagiati, 5 i deceduti, una persona guarita. Il nostro paese è terzo al mondo, dopo la Cina e la Corea del Sud, per numero di casi positivi al nuovo virus, in seguito all'emergenza scoppiata nella città di Wuhan, capitale della provincia cinese dell'Hubei, alla fine dello scorso mese di dicembre.

2.650 CONDIVISIONI
32820 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views