198 CONDIVISIONI
8 Ottobre 2021
21:52

Corato, scomparsa da 40 giorni la piccola Tené Mane di 2 anni: “Forse rapita dalla madre biologica”

Ancora nessuna traccia di Tené Mane, la bimba di soli 2 anni scomparsa a Carovigno, in provincia di Brindisi. La bimba di 2 anni avrebbe dovuto tornare a casa dalla famiglia affidataria residente a Corato dopo aver trascorso alcune ore con la mamma biologica. A denunciare la scomparsa delle due, il padre naturale della bimba e i genitori adottivi.
A cura di Gabriella Mazzeo
198 CONDIVISIONI

Tené Mane è scomparsa lo scorso 27 agosto 2021 da Carovigno, in provincia di Brindisi. La bimba di 2 e mezzo era stata affidata dopo la nascita a una famiglia di Corato, in provincia di Bari. A rapirla potrebbe essere stata la madre naturale, Jacob. Il padre biologico della piccola, residente sul suolo italiano, non ha sue notizie dal giorno della scomparsa. "Aiutatemi a ritrovarla" ha chiesto tramite i social unendosi all'appello disperato della famiglia affidataria. "Sono molto preoccupato perché sua madre non le vuole bene" spiega ancora. Il giovane, arrivato in Italia nel 2015 e stabilitosi a Corato ha incontrato la compagna. Da lei ha avuto la piccola Tené, ma presto si è accorto che la donna non era in grado di badare a lei. Così era riuscito a convincerla a pensare all'affidamento: di comune accordo avevano scelto una famiglia residente a Corato che non ha mai impedito ai due di vedere la bambina. Qualcosa però a un certo punto sembra essersi spezzato.

Lo scorso 27 agosto, la famiglia affidataria della piccola si è recata come da accordi all'appuntamento per portare a casa la bimba dopo averla lasciata insieme alla madre biologica. "Abbiamo pensato potessero essere in pericolo – spiegano i genitori adottivi – e per questo abbiamo presentato denuncia di scomparsa per attivare tutti i canali utili alle ricerche". Ibrahima nel frattempo è convinto che la compagna possa aver rapito la piccola. "Lei è la mia unica figlia. Mi manca, vorrei sapere che sta bene e che nulla le è successo. Ho intenzione di cercarla ovunque" ha spiegato l'uomo prima di far sapere di essere unito alla famiglia affidataria nelle ricerche. La comunità di Corato sta vivendo settimane di grande apprensione. Sindaco, amministrazione comunale e residenti stanno manifestando la propria vicinanza a Ibrahima e alla famiglia affidataria della piccola Tenè. Nel frattempo continuano senza sosta le ricerche della bimba.

La madre della piccola sembra esser scomparsa senza lasciare traccia. Tené parla soltanto italiano mentre la madre solo francese: per la donna, quindi, sarebbe estremamente difficile comunicare con la bimba e capirne i bisogni. Chiunque abbia notizie delle due può contattare le forze dell'ordine di Corato. La Procura dei minori si sta occupando del caso.

198 CONDIVISIONI
Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Rapito a 4 anni, genitori lo ritrovano 14 anni dopo ma preferisce stare con la famiglia di rapitori
Rapito a 4 anni, genitori lo ritrovano 14 anni dopo ma preferisce stare con la famiglia di rapitori
Caso Mauro Romano, l'avvocato della famiglia: "Ora sappiamo la verità e chi di dovere la conosce"
Caso Mauro Romano, l'avvocato della famiglia: "Ora sappiamo la verità e chi di dovere la conosce"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni