1.594 CONDIVISIONI
Covid 19
18 Febbraio 2022
21:10

Contro Covid 19 faremo un vaccino ogni anno

Per gli esperti l’Italia si avvia verso una fase endemica del covid dove ci vaccineremo ogni anno contro le varianti così come avviene ora per l’influenza stagionale.
A cura di Antonio Palma
1.594 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Con ogni probabilità di andrà verso una fase endemica del covid dove presumibilmente ci vaccineremo ogni anno così come avviene ora per l'influenza stagionale. A ribadirlo oggi è stato il direttore generale dell'Aifa, Nicola Magrini, confermando le precedenti previsioni di un richiamo annuale del vaccino covid, consigliato ad almeno parte della popolazione, cioè quella più a rischio. "Come indirizzo generale dovremo vaccinarci annualmente. Del resto questa è la prima campagna di vaccinazione di massa a livello mondiale" ha spiegato Magrini , aggiungendo però che "Se sarà necessario rivaccinarsi tutti o solo i soggetti a maggior rischio al di sopra di una certa età si studierà nei prossimi mesi".

Vaccino covid modificato ogni anno per le varianti

Lo stesso Magrini nei giorni scorsi aveva spiegato che molto probabilmente non ci sarà una quarta dose di vaccino anti covid per tutti proprio perché "ci sarà un richiamo annuale".  Secondo il parere degli esperti, infatti, la quarta dose di vaccino anti-Covid sarà fatta con un vaccino annuale aggiornato che contenga un mix di antigeni relativi alle varianti già diffuse e alle altre varianti che si diffonderanno come già avviene per il vaccino antinfluenzale che è modificato ogni anno per adattarsi al diverso ceppo dell'influenza stagionale. "Non sarà una vera quarta dose ma un richiamo che auspichiamo annuale e con il quale dovremo familiarizzare" ha sottolineato Magrini, ricordando che "L'efficacia di questi vaccini è andata anche meglio del previsto, rispetto al fatto che si siano scoperti così in fretta. I grandi studi registrativi hanno sancito un’efficacia del 95% dei vaccini anti-Covid e l’efficacia reale nei diversi Paesi lo ha confermato". "C'è stata poi una lenta graduale perdita di efficacia anche per una variante che l'ha parzialmente ridotta ma la comunità scientifica ne ha concordemente visto lo straordinario beneficio ovunque", ha spiegato il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco.

Ancora 5 milioni di italiani senza vaccino anti covid

Del resto come confermato degli ultimi monitoraggi dell'Iss, la pandemia covid in Italia è sempre più sotto controllo con calo dei contagi e ricoveri ma lo è soprattutto grazie ai vaccini. "Non bisogna dimenticare che se noi usciamo dalla pandemia in questo modo è perché ci siamo vaccinati. L'Italia ha preso provvedimenti necessari per contenere il contagio e in effetti c'è riuscita" ha ribadito anche il premier Mario Draghi. Secondo l'ultimo report vaccini del commissario Francesco Figliuolo, però, sono 5 milioni gli italiani al di sopra dei 5 anni che non hanno ancora ricevuto alcuna dose di vaccino anti-Covid. Quelli over 50 sono invece 1,3 milioni. La fascia di età dove sono più numerosi i non vaccinati è quella pediatrica (sono 1.682.387, pari al 46% del totale dei bambini tra i 5 e gli 11 anni).

1.594 CONDIVISIONI
31297 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni