198 CONDIVISIONI
Covid 19
22 Gennaio 2022
12:54

Con la riapertura delle scuole sono aumentati i casi Covid nei bambini, lo dice l’ISS

Si è passati dal 20% della settimana precedente all’attuale 24% nella fascia in età scolare sotto i 19 anni, secondo l’ultimo monitoraggio ISS. Diminuisce però la crescita del tasso di incidenza nelle fasce 12-15 e 16-19 anni.
A cura di Biagio Chiariello
198 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dall'inizio dell'epidemia da Covid al 12 gennaio 2022, nella fascia in età scolare sotto i 19 anni, sono stati registrati 1.698.273 nuovi contagi, di cui 11.573 ospedalizzazioni, 291 ricoveri in terapia intensiva e 38 deceduti. Questi i dati dell'ultimo monitoraggio dell'Istituto Superiore della Sanità.
Aumenta nell'ultima settimana la percentuale dei casi segnalati nella popolazione di età scolare (24% vs 20% rilevato nella settimana precedente). A incidere sicuramente la riapertura delle scuole, oltre alla attività di screening maggiormente estesa all'interno degli istituti scolastici. L'ISS specifica inoltre che nell'ultima settimana il 13% dei casi in età scolare è stato segnalato nei bambini sotto i 5 anni, il 38% nella fascia d'età 5-11 anni, il
48% nella fascia 12-19 anni.

Cala crescita tasso incidenza nei giovani

Diminuisce la crescita del tasso di incidenza nelle fasce 12-15 e 16-19 anni, mentre risultano in crescita i casi segnalati per 100.000 abitanti nella fascia 5-11 anni e nei bambini sotto i 5
anni. Per quanto il dato non sia ancora da considerarsi come consolidato, nell'ultima settimana si può parlare di una diminuzione del tasso di ospedalizzazione in tutte le fasce di età 0-19 anni.

Oltre 31 casi su 100 mila in intensiva per non vaccinati

Sempre dal monitoraggio ISS viene segnalato che il tasso di ricoveri in terapia intensiva per gli over 12 è di 31,3 casi ogni 100mila per i non vaccinati, circa 39 volte più alto rispetto ai vaccinati con terza dose che registrano un tasso di 0,8 ogni 100mila. Il tasso di ospedalizzazione standardizzato è di 248,5 ricoveri per 100.000 abitanti per i non vaccinati contro 20,8 ricoveri per 100.000 dei vaccinati con dose booster (circa 12 volte più alto)
mentre il tasso di mortalità è di 52,9 decessi per 100.000 nei non vaccinati over 12 contro un tasso di 1,6 per i vaccinati con booster, circa 33 volte più alto. Questi i dati del Rapporto esteso dell'Iss pubblicato oggi.

198 CONDIVISIONI
31057 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni