L'ennesima tragedia della strada è costata la vita a un ragazzino di appena 14 anni nelle score ore in Romagna. La vittima del tragico incidente è Sebastiano Suzzi, adolescente che viveva con la famiglia in località Saiano, frazione collinare nel comune di Cesena. Il ragazzino, che avrebbe compito i 15 anni il prossimo mese di settembre, è rimasto coinvolto in un drammatico schianto mentre era in sella alla sua motocicletta e percorreva le strade del centro di Sant'Egidio, sempre nel comune di Cesena. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di giovedì, intorno alle 17.30, in via Cervese. Il ragazzino era uscito di casa per trascorrere il pomeriggio con alcuni amici, compagni di classe e coetanei, e si stava dirigendo con loro verso Cesena quando è avvenuta la tragedia.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i minori erano in sella alle rispettive moto quando quella del 14enne e di un altro coetaneo, per motivi da accertare, sarebbero venute a contatto. In pochi attimi  Sebastiano ha perso il controllo del mezzo, una moto da enduro, sbandando sulla destra. Poco dopo l'impatto fatale contro il muretto che costeggia la strada e poi contro un palo. Uno schianto devastante che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Inutile per il quattordicenne i successivi soccorsi medici allertati di tanti passanti che hanno assistito alla scena. Gli addetti del 118, intervenuti con due ambulanze e l'automedica, hanno provato a rianimarlo per quasi un'ora ma alla fine si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso. Ferite leggere invece per l'altro ragazzino rimasto coinvolto nel sinistro. Per consentire i soccorsi e poi liberare l'area, la strada è stata chiusa la traffico per alcune ore. La dinamica dell'incidente stradale ora è al vaglio degli agenti del reparto infortunistica della Polizia Locale che son intervenuti sul posto per i rilievi del caso.