Insolito quanto tragico incidente nella prima mattinata di venerdì nel centro di Chiavari, nella città metropolitana di Genova,  dove un esemplare di cervo è stato investito a morte da un'auto di passaggio che non ha fatto in tempo a frenare travolgendolo. L’incidente è avvenuto intorno alle 8 di oggi, in piazza Matteotti, all'altezza dell'incrocio tra via Nino Bixio e via Garibaldi, dove il giovanissimo esemplare maschio era finto involontariamente, probabilmente dopo essersi smarrito. L'animale, probabilmente lo stesso filmato da alcuni passanti poche ore prima mentre correva all'impazzata sulla circonvallazione della cittadina, si è trovato suo malgrado nel pieno dell'abitato urbano di Chiavari  e nel bel mezzo del traffico mattutino. Ad allertare i soccorsi diversi passanti che hanno assistito all'investimento e che hanno provato a fornirgli assistenza in attesa  dell'arrivo delle guardie del Nucleo regionale di vigilanza faunistico ambientale della Regione Liguria.

L'animale, sceso dai boschi sulle colline che circondano la città, è rimasto agonizzante per diversi minuti ma quando gli esperti sono accorsi sul posto, per lui ormai non c'era più nulla da fare. Le guardie hanno appurato che si trattava di un “fusone”, un giovane esemplare di cervo di non più di due anni. Secondo una prima ricostruzione, il cervo stava camminando la margine della strada ma, forse impaurito dalla presenza delle persone, ha saltato una barriera pubblicitaria  piombando improvvisamente in strada, finendo così per essere investito da un'auto. Dopo l'impatto, l'automobilista di sarebbe allontanato facendo perdere le tracce. Il cervo sarà macellato e le sue carni regalate alla mensa dei poveri allestita dai frati cappuccini di Chiavari.