Dramma durante l'ora di educazione fisica all’Itis Barsanti di Castelfranco Veneto: uno studente di 15 anni si è improvvisamente accasciato al suolo, sembra mentre era impegnato in una staffetta, ed è morto: si chiama Rathor Sukhraj. I fatti sono avvenuti ieri intorno a mezzogiorno nella scuola in provincia di Treviso: il ragazzino, studente al primo anno, si è sentito male, era residente nella zona a Riese Pio X, a qualche chilometro da Castelfranco, sempre nel Trevigiano. Subito soccorsi prima dai presenti, poi dai sanitari del 118 arrivati tempestivamente sul posto, ma per lui non c'è stato niente da fare.

Secondo quanto ricostruito, Rathor, di origini indiane, era già stato assistito dalle strutture sanitarie locali per patologie collegate ad una forma di epilessia. Il primo referto parla di un generico arresto cardiaco, ma la Procura di Treviso potrebbe disporre l'autopsia per chiarire le cause del decesso, sopraggiunto durante il trasporto del ragazzo in ambulanza. Pare non vi fosse alcune specifica prescrizione medica che lo costringesse a osservare stili di vita particolari, o ad evitare attività sportive. Il pubblico ministero di turno si è recato comunque nella sede ospedaliera.

“Non ci sono parole per esprimere il dolore che si prova in momenti come questi -ha commentato il sindaco Stefano Marcon- esprimo le mie condoglianze alla famiglia di questo ragazzo”. La notizia è arrivata a Riese Pio X, dove Ratho aveva frequentato le medie, sconvolgendo la comunità. “La nostra solidarietà, il nostro supporto va tutto alla sua famiglia”: ha riferito il sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin.