Erano abbandonati in un campo a Capodrise, in provincia di Caserta: stiamo parlando di numerosissimi farmaci antitumorali costosissimi, per un valore complessivo di ben 3 milioni di euro. A scoprirli sono stati i Nas, che hanno ricevuto la segnalazione ieri da parte di un agricoltore. Si tratta di centinaia di pacchi confezionati, in totale circa 50.000 confezioni integre di medicinali antitumorali, antibiotici e vaccini trivalenti, tutti per uso ospedaliero ed in corso di validità, prodotte da note case farmaceutiche. I farmaci sono stati sottoposti a sequestro e trasportati presso l’azienda sanitaria locale di Caserta, ove saranno custoditi ed inventariati. Il loro valore è altissimi: si parla di non meno di 3 milioni di euro. Non è una novità: sempre a Casera nei giorni scorsi si sono verificati furti in farmacie e depositi. La città, inoltre, in passato è stata spesso il crocevia del traffico di medicinali. Le indagini dei carabinieri sono appena all'inizio ma non dovrebbe essere difficile, in base ai codici a barre e alle etichettature dei medicinali, risalire alla loro provenienza.