5.520 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Ultime notizie sul caso Yara Gambirasio

Bossetti, la vita sconvolta della moglie che crede alla sua innocenza: “Vorrei esistenza normale”

“Dopo anni mia sorella vorrebbe tornare a una vita normale anche se normale non tornerà più e lei lo sa” ha rivelato il fratello di Marita Comi, la moglie di Massimo Bossetti, l’uomo condannato in via definitiva all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio.
A cura di Antonio Palma
5.520 CONDIVISIONI
Bossetti e la moglie Marita Comi
Bossetti e la moglie Marita Comi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Una vita completamente stravolta dopo l’arresto del marito Massimo Bossetti e una esistenza che non ritornerà ma più come prima, nonostante la ricerca di una normalità che per forza di cose difficilmente potrà mai essere raggiunta. È la vita di Marita Comi, la moglie di Massimo Bossetti, l’uomo condannato in via definitiva all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio.

Una esistenza travagliata ma frutto di una scelta ben precisa quella della 44enne che ha cercato di andare avanti in questi anni tra processi, condanne e una attenzione mediatica pressante senza mai lasciare il marito in carcere.

Marita Comi infatti continua a credere nell’innocenza di Massimo Bossetti, così come ha fatto fin dal famoso arresto del muratore di Mapello in cantiere avvenuto il 16 giugno del 2014. La donna si è spesa in prima persona più volte per sostenere, sia processualmente che mediaticamente, la posizione di innocenza del marito.

Immagine

"Lo avrei lasciato se fosse colpevole", aveva assicurato all'epoca, quando le veniva chiesto se avesse mai dubitato del marito e padre dei suoi tre figli. Una posizione che ha sostenuto dicendolo in Tribunale e che continua sostenere anche oggi seppur con strategie e opzioni difensive diverse da quelle dei legali del marito.

“I figli sono cresciuti e seguono la loro strada. Dopo anni mia sorella vorrebbe tornare a una vita normale anche se normale non tornerà più e lei lo sa” ha rivelato al quotidiano il Giorno il fratello di Marita, Agostino Comi, riferendosi ai tre figli della coppia che ora hanno 21, 18 e 16 anni.

Anche loro infatti sono stati travolti dall’arresto e dalla condanna del padre per un brutale assassinio e hanno cercato di trovare una loro strada studiando e trovando un lavoro.

La moglie di Bossetti, che all'epoca dell'arresto del marito non lavorava, ha trovato un posto in una ditta di pulizie ed è lì che rimane a lavorare. “Si cerca di tirare avanti. La vita continua ma quel fatto ha cambiato tutto” ha ammesso il fratello di Marita che da nove anni le sta vicino.

5.520 CONDIVISIONI
109 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views