614 CONDIVISIONI
9 Ottobre 2021
20:39

Assalto dei “No Green Pass” a sede Cgil, il sindacato: “Resistiamo, sciogliere organizzazioni fasciste”

Dopo l’assalto di manifestanti No Green Pass, no-vax e militanti di Forza Nuova alla sede della Cgil nazionale di Roma, il sindacato ha commentato quanto successo con un Tweet: “Resistiamo, non ci faremo intimidire. Azione squadrista che ci ricorda che le organizzazioni che si riferiscono al fascismo vanno sciolte”
A cura di Gabriella Mazzeo
614 CONDIVISIONI

"La nostra sede nazionale, casa di lavoratrici e lavoratori, è stata attaccata da Forza Nuova e dal movimento no Vax. Abbiamo resistito allora e resisteremo ancora. A tutti ricordiamo che le organizzazioni che si richiamano al fascismo vanno sciolte". Questa è l'affermazione che la Ggil nazionale ha affidato a Twitter per commentare quanto accaduto nelle scorse ore a Roma. I manifestanti No Green Pass hanno preso d'assalto la sede nazionale della Cgil, facendovi irruzione e dichiarando l'occupazione. Tra le file dei manifestanti, gruppi di neofascisti e no-vax. Un attacco violento e sicuramente imprevisto contro il quale, però, non è stato fatto nulla. "L'assalto alla sede della Cgil è un atto di squadrismo fascista – ha affermato il segretario Generale della Cgil Maurizio Landini -. Un vero e proprio attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere con forza. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista".

Nelle immagini degli scontri nei pressi della sede della Cgil è possibile notare Roberto Fiore e Giuliano Castellino, esponenti di Forza Nuova che sarebbero stati alla guida dell'assalto. Castellino da settimane incitava online i manifestanti "No Green Pass", esortandoli a scendere in piazza. Sottoposto a sorveglianza speciale, aveva già detto prima dell'assalto di voler "riprendere Roma". Proprio lui avrebbe incitato e organizzato insieme al gruppo di estrema destra l'azione violenta nei pressi di Palazzo Chigi. Un avvenimento, questo, che mostra non solo che gli estremismi di estrema destra sono ancora in grado di agire (e soprattutto di farlo indisturbati), ma anche la portata distruttiva e violenta delle loro iniziative.

La convocazione d'urgenza dell'assemblea generale

Domattina, domenica 10 ottobre alle 10 è stata convocata davanti alla sede della Cgil l'assemblea generale della Confederazione per decidere tutte le iniziative necessarie per rispondere all'assalto di oggi. Nel frattempo, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha telefonato al Segretario Maurizio Landini per esprimere a lui e al sindacato la piena solidarietà dell'esecutivo. "I sindacati sono un presidio fondamentale di democrazia e dei diritti del lavoratore. Qualsiasi intimidazione nei loro confronti resta inaccettabile e da respingere" ha dichiarato il premier.

Le note di Giorgia Meloni e Matteo Salvini

"Quelle delle violenze viste oggi a Roma sono immagini vergognose. Esprimo la mia vicinanza alle forze dell'ordine e la piena solidarietà al segretario Maurizio Landini". La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha commentato così quanto avvenuto a Roma nelle ultime ore. Subito dopo ha aggiunto di voler esprimere solidarietà anche ai "manifestanti scesi in piazza per protestare legittimamente". Nella folla però, tra gruppi no-vax e neofascisti armati, è difficile scorgerli. Meloni conclude il comunicato augurandosi che i responsabili vengano "individuati e puniti quanto prima" lamentando poi la mancanza di controllo e prevenzione da parte del ministero dell'Interno. Un altro commento sulla vicenda arriva dal leader della Lega Matteo Salvini. "Non confondiamo la violenza di pochi criminali con le richieste ragionevoli di chi vuole tutelare i suoi diritti, la salute, la libertà e il lavoro".

Giuseppe Conte su Twitter: "Pagina di squadrismo pericoloso e violento"

"Una pagina, quella di oggi a Roma, di uno squadrismo pericoloso e violento – scrive Giuseppe Conte su Twitter – avere dubbi e paure è comprensibile, usare la violenza invece resta inaccettabile. Le derive violente della manifestazione sono davvero molto preoccupanti. Abbiamo assistito a scontri con la polizia, strade bloccate e addirittura all'assalto della sede della Cgil nazionale".

614 CONDIVISIONI
Landini (Cgil): "In piazza per dire 'Mai più fascisti', assalto sede è violenza contro lavoro"
Landini (Cgil): "In piazza per dire 'Mai più fascisti', assalto sede è violenza contro lavoro"
443.958 di Marco Billeci
Landini: "Assalto a sede Cgil è assalto squadrista e fascista, ferita democratica alla Costituzione"
Landini: "Assalto a sede Cgil è assalto squadrista e fascista, ferita democratica alla Costituzione"
Assalto Cgil, oggi sedi sindacato aperte in tutta Italia: "Attacco a mondo del lavoro e democrazia"
Assalto Cgil, oggi sedi sindacato aperte in tutta Italia: "Attacco a mondo del lavoro e democrazia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni