390 CONDIVISIONI
10 Agosto 2021
11:14

Arresto cardiaco durante volo di linea, 5 medici a bordo come passeggeri le salvano la vita

I cinque medici si sono trasformati in veri e propri angeli salvando la passeggera in quota durante il volo di linea tra Pescara e Palermo. La signora stabilizzata a bordo, infine è stata trasferita in ospedale a Palermo appena l’aereo è atterrato: ad attenderla infatti vi era un’ambulanza del 118 prontamente allertata dalla torre di controllo.
A cura di Antonio Palma
390 CONDIVISIONI

Un vero e proprio salvataggio in quota con momenti drammatici ma a lieto fine è andato in scena ieri su un aereo di linea impegnato sulla rotta tra Pescara e Palermo. Dopo una grave malore che l’aveva colpita mentre era a bordo, una passeggera è stata salvata dall’immediato intervento di ben cinque medici che per puro caso si trovavano anche loro a bordo come passeggeri e sono riusciti a stabilizzarla prima dell’atterraggio. L’episodio a lieto fine si è consumato nel pomeriggio di ieri, lunedì 9 agosto, su un velivolo della compagnia ere Volotea partito dall’aeroporto di Pescara e in procinto di atterrare nello scalo aeroportuale del capoluogo siciliano.

Secondo quanto ricostruito, la signora è stata colpita da un arresto cardiaco mentre l’aereo era già sui cieli della Sicilia. Così mentre il capitano lanciava in messaggio di emergenza medica alla torre di controllo, l’equipaggio ha chiesto se ci fosse qualche medico tra i passeggeri. Subito sono intervenuti cinque passeggeri che si sono qualificati come dottori e si sono messi a disposizione effettuando tutte le manovre di rianimazione del caso che hanno consentito infine di salvare la vita alla donna. Il volo, il Volotea V71589, infine è atterrato nel tardo pomeriggio, intorno alle 19, all’Aeroporto Internazionale di Palermo "Falcone Borsellino" dove ad attenderlo vi era un’ambulanza del 118 prontamente allertata dalla torre di controllo.

La signora, rianimata e stabilizzata a bordo, è stata quindi trasferita in ospedale dove è stata ricoverata. L'aeroporto di Palermo ha voluto ringraziare pubblicamente sui social "i cinque medici (angeli)" per il pronto intervento effettuato in volo e l'equipaggio del volo. “Purtroppo, conosciamo il nome di quattro medici su cinque: Francesco Giardinelli, Antonio Cavataio, Germano Di Credico, Barbara De Curtis. Bravi” si legge nel post dell’aeroporto palermitano sui social.  "Sono stati attimi di terrore. Per fortuna io e i medici ci siamo coordinati per soccorrere la donna in arresto cardiaco e siamo riusciti a salvarla" dice Francesco Giardinelli, fisioterapista che ha fatto un corso di primo soccorso che si trovava sull'aereo dove una donna si è  sentita male ed è stata rianimata. Gli altri sanitari intervenuti sono Antonio Cavataio, chinesiologo, Germano Di Credico, cardiochirurgo, Barbara De Curtis, laureata in Chimica farmaceutica e un medico anestesista di cui si conosce solo il nome, Francesco.

390 CONDIVISIONI
Ayann muore a 2 anni per arresto cardiaco, il padre: “Lo avevano dimesso dall’ospedale”
Ayann muore a 2 anni per arresto cardiaco, il padre: “Lo avevano dimesso dall’ospedale”
277 di Videonews
Jesolo, Ayann muore a 2 anni per arresto cardiaco. Il padre: "Lo avevano dimesso, vogliamo sapere cosa è successo"
Jesolo, Ayann muore a 2 anni per arresto cardiaco. Il padre: "Lo avevano dimesso, vogliamo sapere cosa è successo"
In ospedale con febbre alta, la piccola Giulia muore a 11 mesi: disposta l'autopsia a Pescara
In ospedale con febbre alta, la piccola Giulia muore a 11 mesi: disposta l'autopsia a Pescara
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni