Aggredito da un mendicante che, dopo aver elemosinato qualche spicciolo, lo ha rapinato del portafogli facendolo cadere a terra e procurandogli la frattura del femore. Vittima della disavventura è un 86 enne di Treviso, ex ispettore del fisco e dirigente dell'ufficio iva. E' stato lui stesso a raccontare a raccontare ai carabinieri che cosa era accaduto, giunti sul posto dopo che una donna straniera, passando per caso, ha notato il corpo del pensionato a terra. L’anziano stava tornando a casa a piedi, percorrendo via Castelmenardo, quando è stato avvicinato da un mendicante, un uomo sulla cinquantina, apparentemente straniero, secondo la sua stessa ricostruzione, che gli ha chiesto un’offerta per poter mangiare. Il pensionato ha estratto qualche moneta, ma l'altro ha agito in maniera fulminea, come riporta anche il Gazzettino. Ha sferrato un pugno all'86 enne che lo stava aiutando, facendolo volare a terra. Successivamente è stato trasportato al Ca’ Foncello per una probabile frattura al femore. Sul caso indagano i carabinieri.