È ancora allarme sulle strade liguri dove nelle scorse ore è collassata l’intera carreggiata della strada provinciale quindici tra Propata e il bivio di Caprile in alta val Trebbia. A riferirlo è Limet sulla propria pagina facebook postando le foto dell'accaduto. Fortunatamente la strada al momento del crollo era già chiusa al traffico da tempo proprio perché pericolante e nessuno è rimasto coinvolto nell'incidente. Il crollo nella mattinata di oggi, martedì 17 dicembre, a seguito della nuova ondata di maltempo e delle piogge che nelle scorse ore si sono abbattute su tutta l’area. Come dimostrano le immagini del tratto crollato, l’asfalto è completamente sprofondato su se stesso a causa del cedimento del muro sottostante .

"Avevamo constatato un danno importante ad un muro d'ala della strada e questo ha comportato l'immediata chiusura. Oggi questo danno si è palesato in tutta la sua importanza perché quel muro è collassato" ha spiegato il delegato alla mobilità di Città Metropolitana di Genova, Franco Senarega ad Agi. Dal punto di vista della viabilità la situazione non cambia molto per i residenti che da tempo per raggiungere la zona sono costretti a percorrere una lunga viabilità alternativa per la chiusura della strada

Sul ripristino della viabilità i tempi però sono incerti.  "Stiamo facendo la progettazione dell'intervento sull'infrastruttura, che non è affatto banale, e parallelamente, stiamo cercando la fonte di finanziamento" ha spiegato l’amministratore, aggiungendo: "Avevamo già avviato un confronto sia con Regione Liguria che con il Mit perché su quella strada erano previsti interventi importanti, con finanziamenti dedicati".