117 CONDIVISIONI
17 Febbraio 2011
20:15

Preti pedofili: parroco condannato a 7 anni per aver molestato una chierichetta

Il tribunale di Savona ha condannato a 7 anni ed 8 mesi di carcere il parroco di Alassio, don Luciano Massaferro, per aver molestato una chierichetta di 12 anni nel 2009.
A cura di Cristian Basile
117 CONDIVISIONI

Dopo la lettera controversa nella quale il Vaticano consigliava al clero irlandese di non denunciare i preti pedofili, un altro brutto caso giudiziario, riporta la Chiesa a dover affrontare nuovamente l'argomento pedofila. Oggi pomeriggio il tribunale di Savona, dopo circa due ore di camera di Consiglio ha condannato don Luciano Massaferro a sette anni e otto mesi di reclusione, 190 mila euro di risarcimento alla vittima e alla madre, interdizione perpetua dai pubblici uffici e di conseguenza interdizione perpetua a fini educativi. I giudici hanno così accolto pienamente le richieste dei pubblici ministeri Alessandra Coccoli e Giovanni Battista Ferro che avevano chiesto una condanna a sette anni e mezzo di reclusione ed anzi l'hanno aggravata aggiungendo due mesi.

Don Luciano, 46 anni, parroco di San Giovanni e San Vincenzo di Alassio, in provincia di Savona, era stato accusato di molestie sessuali nei confronti di una chierichetta di 12 anni ed arrestato alla fine del 2009 dalla polizia che ha indagato su tre vicende raccontate dalla vittima delle molestie subite da don Luciano, dopo la segnalazione dei medici del Gaslini di Genova, dove era stata ricoverata la bambina, all’epoca undicenne. L’attività investigativa della squadra mobile della questura di Savona è durata un mese e mezzo. Poi è arrivato il clamoroso arresto e la detenzione prima a Chiavari e poi a Sanremo.

Lo scorso settembre il sacerdote aveva ottenuto i domiciliari e, dopo aver trascorso un breve periodo in un convento, a gennaio aveva fatto ritorno nella canonica della parrocchia di Alassio, dove oggi ha atteso la sentenza e da dove ha commentato la notizia della condanna: "La verità e la giustizia presto verranno a galla". I legali di don Luciano, che hanno definito "ingiusta" la sentenza, hanno già annunciato che, dopo aver letto le motivazioni della sentenza, ricorreranno in appello.

117 CONDIVISIONI
La Corte Ue ha condannato l'Italia per aver violato i limiti dell'inquinamento nell'aria
La Corte Ue ha condannato l'Italia per aver violato i limiti dell'inquinamento nell'aria
Myanmar, condannata a 5 anni per corruzione la Nobel Aung San Suu Kyi
Myanmar, condannata a 5 anni per corruzione la Nobel Aung San Suu Kyi
Ucciso a 5 anni dopo mesi di abusi e gettato in un fiume: condannati madre, patrigno e un 14enne
Ucciso a 5 anni dopo mesi di abusi e gettato in un fiume: condannati madre, patrigno e un 14enne
4.190 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni