8 Ottobre 2021
10:12

Accoltellato a morte durante rissa a Marsala, cinque persone fermate per l’omicidio di Luigi Loria

È morto al culmine di una rissa scoppiata la scorsa notte nel centro storico di Marsala, a Trapani, il 28enne Luigi Loria, raggiunto da alcune coltellate. Per il suo omicidio sono stati fermati cinque ragazzi, uno avrebbe sferrato la coltellata mortale al giovane poi morto in ospedale poco dopo il suo arrivo.
A cura di Chiara Ammendola
Luigi Loria (Facebook)
Luigi Loria (Facebook)

Aveva 28 anni, Luigi Loria, il giovaneucciso a coltellate la scorsa notte a Marsala, in provincia di Trapani, al culmine di una rissa. Cinque persone sono state fermate dalla polizia dopo un'indagine lampo che ha portato a individuare i partecipanti alla violenta rissa scoppiata nei pressi di una pizzeria, la Carpe Diem, nel centro storico del comune trapanese.

Loria è stato raggiunto da diverse coltellate sferrate, secondo la polizia, da una sola persona. Soccorso dal personale sanitario del 118 giunto tempestivamente sul posto, è morto poco dopo il suo arrivo al Pronto Soccorso del "Paolo Borsellino", per le gravi ferite riportate. Il presunto autore del delitto sarebbe stato già individuato. Cinque in totale i fermati: si tratta di due giovani italiani e di tre ragazzi di nazionalità romena. I due italiani avrebbero partecipato alla rissa scoppiata dopo una lite nata proprio con un gruppo di ragazzi romeni, sarebbero questi ultimi a essere accusati di omicidio e concorso in omicidio. La dinamica dell'accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti.

Secondo alcuni residenti della zona, le risse dinanzi alla pizzeria erano frequenti in passato e spesso legate al controllo del traffico di stupefacenti nel centro storico. Stando a quanto riportato dalla stampa locale, Luigi Loria aveva precedenti di polizia ma non è chiaro il motivo per il quale sia scoppiata la rissa. Numerosi i messaggi di cordoglio che in queste ore stanno invadendo i social per ricordare il 28enne morto la scorsa notte. Gli amici e i parenti lo ricordano come una persona "educata e rispettosa".

Carabiniere accoltellato a Torino durante rapina, fermato 16enne: "Cercavo solo di scappare"
Carabiniere accoltellato a Torino durante rapina, fermato 16enne: "Cercavo solo di scappare"
Massimo Melis ucciso a Torino, il presunto killer Gino Oste non risponde. "Al bar chiedeva del delitto"
Massimo Melis ucciso a Torino, il presunto killer Gino Oste non risponde. "Al bar chiedeva del delitto"
Torino, il 16enne che ha accoltellato il carabiniere durante la rapina: "Ecco perché l'ho fatto"
Torino, il 16enne che ha accoltellato il carabiniere durante la rapina: "Ecco perché l'ho fatto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni