166 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Accoltella la mamma e la zia riducendola in fin di vita: arrestato 43enne a Sestri Levante

Un uomo di 43 anni è stato arrestato a Sestri Levante per aver accoltellato la madre e la zia. Quest’ultima versa in gravi condizioni dopo essere stata operata alla carotide. Nella stessa casa il nonno dell’aggressore negli anni Novanta uccise una delle sue figlie.
A cura di Ida Artiaco
166 CONDIVISIONI
Immagine

Tragedia sfiorata a Sestri Levante, nella città metropolitana di Genova, nella frazione di Riva Trigoso dove un uomo di 43 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio per aver accoltellato la zia 57enne e la madre 70enne ieri sera, intorno a mezzanotte.

Le donne sono state ferite al volto. In particolare la 57enne è stata ricoverata in codice rosso al San Martino di Genova, dove versa in gravi condizioni. La donna è stata operata alla carotide con un delicato intervento: resta in prognosi riservata con respirazione meccanica. La madre dell'aggressore, invece, ha riportato la frattura di una gamba nel disperato tentativo di fermare la furia del figlio.

I carabinieri, intervenuti sul posto, sono riusciti subito a rintracciare il 43enne. Secondo quanto emerge, l'uomo sarebbe stato ubriaco e, forse, anche sotto l'effetto di droghe. Avrebbe aggredito le due donne, due sorelle, dopo una lite, scattata per futili motivi.

Prima si sarebbe accanito contro la zia, che però in qualche modo è riuscita a scappare e ed è scesa in strada chiedendo aiuto a chi era nel bar sottostante. Dopo l'arresto il 43enne, dipendente di una azienda ma da alcuni mesi in cassa integrazione, è stato trasferito al carcere di Marassi.

Stando a quanto trapela da ambienti investigativi, in passato, a metà anni Novanta, il padre delle due donne aveva ucciso una terza sorella a colpi di pistola. Come riporta il sito del TgR Liguria, il delitto si consumò nella stessa casa dove nelle scorse ore avrebbe potuto verificarsi la tragedia: nel '95 il nonno dell'aggressore uccise una delle figlie, ma fu dichiarato incapace di intendere e volere. Tornato libero, si tolse la vita.

166 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views