Drammatico incidente stradale nella notte tra venerdì e sabato appena fuori dal centro abitato di Bovolenta, nella provincia di Padova. Poco dopo le tre del mattino una utilitaria Chevrolet Matiz condotta da Pasquale Castaldo, 39 anni,  è uscita di strada per cause ancora in corso di accertamento. Dopo aver sbandato, l’auto del trentanovenne – un carabiniere alla stazione di Este al momento dello schianto libero dal servizio – ha colpito la spalletta in cemento di un ponte e si è capovolta. L’impatto è stato violentissimo. La persona a bordo del veicolo è morta sul colpo, incastrata tra le lamiere dell'abitacolo. Non ci sono altri mezzi o persone coinvolti nell’incidente.

Per il carabiniere non c'è stato nulla da fare – Come riportano i quotidiani locali, a chiamare i soccorsi dopo l’incidente è stato un residente che ha sentito il forte botto e ha visto l'auto capovolta in mezzo alla strada. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i soccorritori del Suem 118 e i Vigili del fuoco di Piove di Sacco. Per l’automobilista, però, non c'è stato nulla da fare. Il personale del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso del carabiniere. Il corpo di Pasquale Castaldo è stato portato all’ospedale di Piove di Sacco e affidato alla famiglia.