E morto suicida il rapper Er Gitano

La notizia è cominciata a trapelare nella serata di ieri, gettando nella disperazione l'universo del rap italiano. E' morto a Roma Er Gitano, 30enne, rapper della crew romana ODEI, che aveva già pianto la scomparsa di un altro membro, Pepy Rap, la scorsa estate.  Un colpo d'arma da fuoco esploso contro di sé, dopo una lite con la fidanzata. Così è scomparso Er Gitano.

Secondo una prima ricostruzione di Leggo.it, il ragazzo - Mirko, ex autotrasportatore e addetto alla sicurezza in alcuni locali notturni - era nella propria abitazione di Tivoli, quando avrebbe iniziato a discutere animatamente con la propria ragazza. Quest'ultima ha poi avvertito il padre, che a sua volta si è messo in contatto con i Carabinieri accorsi sul posto intorno alle 15.30. All'arrivo delle forze dell'ordine Er Gitano, si sarebbe rinchiuso nella prima stanza e qui ha rivolto la propria pistola (con matricola abrasa) contro di sé e ha fatto fuoco.

Sulla sua pagina Facebook, Dj Enzo ha annunciato così quanto accaduto:

er gitano morto

Er Gitano era in procinto di pubblicare il suo primo disco come solista. Molto conosciuto nella scena hip-hop italiana grazie a G-Lu, nipote di Coolio, che lo volle nel progetto discografico "40 ladroni records". Il rapper deve la sua fama, anche ad alcune apparizioni televisive - nella fiction "L'Ottavo Re di Roma" e nel reality "Tamarreide".

La tragica notizia viene comunicata anche sulla pagina ufficiale Facebook dedicata a Er Gitano. Questa volta, a scrivere è Giuseppe Accillaro:

er gitano suicidio
Aggiungi un commento!