in foto: Michele Bittante, 50 anni (Facebook).

Sabato sera macchiato di sangue sulle strade italiane. A Rosà, in provincia di Vicenza, in Veneto, un centauro ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato sull'asfalto a tutta velocità. Non c'è stato nulla da fare per Michele Bittante, 50 anni. L'incidente è avvenuto ieri, 7 ottobre intorno alle otto di sera, in via Ca' Minotto, lungo la Regionale 245 tra Rossano Veneto e Rosà. Ancora ignote le cause del decesso. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo avrebbe perso da solo il controllo della sua Kawasaki, non coinvolgendo altri veicoli con la sua rovinosa caduta. I sanitari del Suem di Bassano giunti sul posto dopo pochi minuti per quasi un'ora hanno tentato di rianimarlo prima di certificare il decesso.

Ad allertare i soccorsi sono stati alcuni testimoni che si trovavano sul luogo al momento dell'incidente. La Regionale è rimasta a lungo chiusa per consentire i rilievi di legge. Non si esclude che sia stata proprio la velocità sostenuta con la quale viaggiava ad uccidere il centauro.