Vuoi aprire una scuola di danza? O un salone di bellezza in Polonia? Oppure hai in mente un progetto internazionale? Se hai un’idea di impresa che ti sta a cuore e hai meno di 35 anni, l'Unione Europea vuole sostenerti per farti dire un giorno “Ce l’ho fatta!”. #EUANDME, la campagna che l’Unione Europea ha rivolto ai giovani con la passione e la voglia di fare, permette di conoscere le iniziative che l'UE ha messo in campo per vivere appieno l'Europa, proprio come deve essere: un mercato unico e una delle maggiori economie del mondo.

La passione, i sogni e #EUANDME

#EUANDME parte proprio dalle passioni, quelle che ti fanno alzare la mattina con il sorriso sulle labbra e danno senso alla vita. Per avere successo devi avere una motivazione forte e la motivazione è data dalla passione. In Europa la passione può essere coltivata senza ostacoli. Puoi viaggiare senza confini per imparare, apprendere un mestiere, studiare lingue e culture diverse, formarti in tutti i Paesi dell'UE e incontrare persone con le tue stesse passioni per costruire progetti insieme.

La storia di Vincenzo e Katrin

Lo sanno bene Vincenzo Merenda e Katrin Ann Orbeta che sono riusciti grazie all’UE a realizzare il loro sogno, fondando una startup innovativa chiamata Mash&Co: “La nostra vita è cambiata grazie a Erasmus per giovani imprenditori”. Mash&Co è nata in Italia, ma ha sedi a Lille, in Francia, e in Ungheria. “Grazie all’opportunità che ci ha dato Erasmus per giovani imprenditori siamo stati in Ungheria, dove abbiamo potuto ottenere le competenze necessarie ad ampliare la nostra vision e la nostra azienda”, racconta Vincenzo, e così è nato un team internazionale che sviluppa contenuti educativi e interattivi per bambini attraverso App disponibili per smartphone e tablet.

Il mentoring anche per gli imprenditori

Come hanno fatto? Semplice. Si sono avvalsi di Erasmus per giovani imprenditori, un programma di scambio transfrontaliero che offre ai nuovi imprenditori – o aspiranti tali – l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese partecipante al programma. Una forma di mentoring tra imprenditori per trasmettere informazioni e acquisire competenze.

Dalla Slovacchia con la passione per il gelato italiano

Gente che va e gente che viene: non sono solo i giovani italiani a partire per imparare. Capita anche che giovani provenienti da altri Paesi europei scelgano l'Italia perché qui possono trovare le competenze che servono per avere successo. Barbara è una ragazza slovacca che si è innamorata del gelato italiano, visto solo attraverso una trasmissione televisiva. È partita dal suo Paese e ha frequentato un corso a Bologna per poi tornare, cercare il luogo opportuno e il momento adatto per creare il suo sogno: portare il gelato italiano in Slovacchia.

Il sostegno finanziario passa anche dalla UE

L'Unione Europea non facilita soltanto gli spostamenti, ma può fornire in molti modi il sostegno finanziario di cui si ha bisogno, anche attraverso prestiti. Inoltre, per le piccole e medie imprese che hanno orizzonti internazionali c’è Enterprise Europe Network, una rete di supporto che può creare connessioni con imprese di altri Paesi che adottano modelli di business simili, trovare partner internazionali, e supportarle nelle varie fasi di costruzione di un progetto imprenditoriale.

Insomma l’UE c'è per la passione e il business. E tu ci sei?