52 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Cancùn, da villaggio di pescatori a meta turistica: perché organizzare una vacanza in Messico

Siete alla ricerca di una vacanza esotica ma allo stesso tempo ricca di storia e folklore? Ecco per quale motivo dovreste puntare tutto su Cancùn, in Messico.
A cura di Valeria Paglionico
52 CONDIVISIONI
Immagine

Siete alla ricerca di una destinazione esotica e divertente ma allo stesso tempo ricca di storia e di folklore? La meta che fa al caso vostro è Cancùn, la città messicana sulla penisola dello Yucatán che confina con il Mar dei Caraibi. Sebbene sia famosa per le spiagge da sogno, i resort di lusso e la vita notturna scatenata, in verità nasconde anche dei suggestivi luoghi dall'immenso valore storico e mitologico. Abitata anticamente dai Maya e trasformata in una sorta di "parco divertimenti a cielo aperto" negli anni '70, è un perfetto mix tra vecchio e nuovo, la location perfetta per tutti coloro che non vogliono rinunciare proprio a niente durante una vacanza estiva.

Cos'è il Cancùn Project

Erano gli anni '70 quando a Cancùn aprì il primo hotel sulla costa, all'epoca la cittadina messicana era un semplice villaggio di pescatori ma il governo mise in atto un preciso piano per trasformarlo in una sorta di "parco giochi" a cielo aperto.

Immagine

Il programma ideato si chiamava The Cancùn Projet e prevedeva la costruzione di una nuova città divisa in diverse zone: una per gli hotel, una per i residenti e i lavoratori, una dedicata all'aeroporto. Da allora le cose hanno cominciato a "carburare" e nel giro di qualche decennio Cancùn è diventata una tappa obbligatoria per chi organizza una vacanza in Messico, tanto da arrivare a registrare milioni di visitatori ogni anno (solo nel 2023 se ne sono contati 21 milioni).

Immagine

Tutte le esperienze da provare a Cancùn

Per divertirsi a Cancùn non bisogna necessariamente ballare in strada o far festa, un'esperienza da provare (tipicamente messicana) è il Lucha Libre, ovvero le battaglie di wrestling in cui i lottatori si sfidano con indosso delle maschere.

Lucha Libre
Lucha Libre

Il dettaglio che in pochi conoscono? Il concorrente sconfitto non può più indossare quel travestimento. Se da un sfida la battaglia risulta essere non poco brutale, dall'altro è caratteristica e super colorata, anche perché tra gli spalti si respira il vero folklore locale.

Le rovine Maya
Le rovine Maya

Gli amanti della storia, invece, saranno lieti di sapere che a Cancùn ci sono diversi templi e rovine dell'impero Maya (altre che hotel e resort a forma di piramide che riprendono la loro forma). Chi non ha paura di addentrasi nella giunga, invece, deve visitare Puerto Morelos e i suoi iconici cenotes, delle pozze d'acqua risalenti all'era glaciale definite le vie di accesso agli inferi dagli antichi Maya.

Uno dei cenotes
Uno dei cenotes
52 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views