Quale compro
5 Agosto 2022
11:09

Migliori materassi in lattice: la classifica 2022 con marche, prezzi e opinioni

Ecco la classifica aggiornata al 2022 dei migliori materassi in lattice selezionati in base alle marche, al prezzo e alle recensioni degli utenti: 10 modelli tra cui scegliere il più adatto alle proprie esigenze.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Scegliere un buon materasso significa garantirsi un riposo sereno, privo di dolori e fastidi, evitando così indesiderati risvegli notturni. Un materasso in lattice, in particolare, si rivela una buona scelta per chi cerca un prodotto ergonomico che sorregga bene la colonna vertebrale durante il sonno, pur rimanendo morbido e confortevole. Il lattice, inoltre, è un materiale sicuro per la salute, in quanto anallergico, antibatterico e traspirante, oltre che anatomico, elastico e resistente, per un prodotto che dura nel tempo.

Capire quali siano i migliori materassi in lattice tra i tanti modelli disponibili in commercio, però, si rivela tutt'altro che semplice: vanno prese in considerazione dimensioni, altezza, rivestimento e, non da ultimo, la composizione. Oltre ai materassi in lattice 100% naturale, infatti, si possono trovare prodotti in lattice sintetico oppure ibridi, realizzati ad esempio in lattice e memory: capire quali sono le differenze tra i diversi materiali consente di fare una scelta consapevole a tutto vantaggio del proprio riposo. Altri fondamentali aspetti da prendere in considerazione sono poi la marca del prodotto che si intende acquistare, il prezzo a cui il materasso viene venduto, e le opinioni dei consumatori: pur non avendo particolari controindicazioni, infatti, i materassi in lattice vanno scelti con cura, anche affidandosi alle descrizioni dei pro e dei contro di chi ha già testato quel modello.

Sono poi da analizzare le differenze tra i materassi in lattice e quelli di altre tipologie, ad esempio i materassi a molle insacchettate o quelli in memory foam, per valutare la più adatta al proprio modo di dormire.

Per aiutarvi a fare la scelta giusta e capire qual è il miglior materasso in assoluto per le vostre esigenze, abbiamo preparato una classifica dei 10 migliori materassi in lattice acquistabili su Amazon, nella sezione dedicata al riposo notturno.

I 10 migliori materassi in lattice: marche e modelli a confronto

Tra i criteri che abbiamo seguito per stilare la classifica dei 10 migliori materassi in lattice tra quelli disponibili su Amazon ci sono innanzitutto la qualità dei prodotti e le recensioni di chi li ha acquistati. Abbiamo poi tenuto conto anche della marca dei materassi e del prezzo al quale vengono venduti, oltre che delle loro caratteristiche distintive. Per aiutarvi nella fase di confronto, abbiamo selezionato esclusivamente materassi matrimoniali, anche se di quasi tutti i modelli sono disponibili le versioni singole e alla francese.

Il materasso in lattice 100% naturale di Baldiflex, quello con 7 zone a portanza differenziata targato Mentor e il più economico in assoluto proposto da Naturalex sono sono alcune delle alternative che troverete nella lista che abbiamo preparato per voi.

1. Materasso in lattice Natura Relax di Sleepys

Il miglior materasso in lattice naturale

Il materasso in lattice 100% naturale di Sleepys
Il materasso in lattice 100% naturale di Sleepys

Il miglior materasso in lattice 100% naturale è senza dubbio questo di Sleepys, un prodotto naturalmente antiacaro ed antibatterico, elastico, resistente e che garantisce una buona regolazione della temperatura corporea durante il sonno.

Tra le caratteristiche distintive di questo prodotto spicca il rivestimento in cotone, sfoderabile e lavabile, imbottito con capsule di Aloe vera, una pianta apprezzata per le sue proprietà benefiche sulla pelle, che dona al rivestimento dei materassi una piacevole sensazione di freschezza.

Altro elemento da sottolineare sono le 7 zone a portanza differenziata, che permettono al materasso di sostenere al meglio le diverse zone del corpo, offrendo maggior resistenza in alcuni punti.

Si tratta inoltre di un prodotto Made in Italy che vanta diverse certificazioni di settore: tra le altre, Oeko-Tex Standard ed Eurolatex Eco Standard, rilasciate da due importanti enti che si occupano di verificare la qualità dei materiali utilizzati nella produzione industriale.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 18 cm

Durezza: medio

Pro: a detta di chi lo ha acquistato questo materasso è un prodotto dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, con una buona capacità di resistere a tempo e usura.

Contro: alcuni utenti segnalano una progressiva perdita di freschezza del materasso, che tuttavia non incide sulla qualità del sonno.

2. Materasso in lattice Aura di Naturalex

Il miglior materasso in lattice alto

Il materasso in lattice alto di Naturalex
Il materasso in lattice alto di Naturalex

Se l'altezza è la prima caratteristica a cui prestate attenzione quando acquistare un materasso, vi consigliamo di valutare il modello Aura di Naturalex, il miglior materasso in lattice alto della nostra classifica, con uno spessore di ben 30 centimetri, molto al di sopra dello standard per questa tipologia di prodotti, che si attesta tra i 18 e i 20 centimetri.

I materiali utilizzati collocano questo prodotto tra i materassi ibridi: il nucleo è infatti realizzato in memory e schiuma di lattice Blue Latex, che assicurano la massima elasticità e al contempo favoriscono la circolazione del sangue riducendo tensioni muscolari e punti di pressione.

All'esterno vi è invece una doppia superficie in memory in grado di adattarsi alle diverse posizioni che il corpo può assumere durante il sonno grazie alle 7 zone a portanza differenziata, che garantiscono la massima avvolgenza.

Non dovrete preoccuparvi di acari, polveri o muffe: il Sistema Air Fresh della fodera con tessuto 3D permette all'aria di circolare dal nucleo alla superficie, per una ventilazione costante che tiene lontani batteri e umidità in tutte le stagioni.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 30 cm

Durezza: rigido

Pro: la maggior parte degli acquirenti si dichiara soddisfatta dalla qualità del materasso, descritto come comodo e di ottima fattura.

Contro: la rigidità del materasso, punto di forza per molti recensori, è giudicata scarsa da altri, che anzi lo ritengono troppo morbido. Questo aspetto, tuttavia, dipende in gran parte dalle preferenze personali.

3. Materasso in lattice Sevenlife 20 di Marcapiuma

Il miglior materasso in lattice ortopedico

Il materasso in lattice ortopedico di Marcapiuma
Il materasso in lattice ortopedico di Marcapiuma

Ergonomico, indeformabile e traspirante, il materasso Sevenlife 20 di Marcapiuma è il miglior materasso in lattice ortopedico, un prodotto capace di garantire il corretto sostegno vertebrale per il riposo sano e rigenerante di adulti e bambini.

Le 7 zone a portanza differenziata della lastra in lattice, antibatterica e anallergica, si adattano al corpo e permettono una distribuzione del peso uniforme, in modo che non si creino avvallamenti e dislivelli ad ogni movimento.

Una caratteristica particolarmente apprezzata dai consumatori è poi il rivestimento sfoderabile Silver con ioni d'argento, lavabile in lavatrice fino a 60°, dotato di fascia traspirante 3D Air Plus che impedisce il ristagno di umidità e dunque la formazione di muffe.

Segnaliamo infine che si tratta di un prodotto Made in Italy che vanta due importanti certificazioni: una rilasciata da EuroLatex, che attesta che il prodotto è in 100% lattice, e la Oeko-Tex Standard 100, che invece garantisce sulla sicurezza dei materiali utilizzati.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 20 cm

Durezza: medio

Pro: un materasso estremamente confortevole ad un prezzo competitivo, morbido al punto giusto.

Contro: da alcune recensioni emerge che il materasso ha iniziato a deformarsi dopo qualche mese di utilizzo, un'eventualità che dipende principalmente dal modo in cui il prodotto viene utilizzato.

4. Materasso in lattice Nature SX di Mentor

Il miglior materasso in lattice morbido

Il materasso in lattice morbido di Mentor
Il materasso in lattice morbido di Mentor

Il materasso Nature SX di Mentor è il miglior materasso in lattice morbido: rientra nella classe H1, la prima delle classi di portanza utilizzate per indicare la durezza dei materassi, che comprende i modelli che oppongono meno resistenza al peso corporeo rispetto a quelli rigidi, pur assicurando comunque un buon sostegno.

L'interno del materasso è in fibra di lattice anallergica sanitaria, un materiale in grado di adattarsi alla temperatura esterna in modo da risultare più o meno fresco a seconda della stagione. Questa particolare caratteristica lo rende dunque adatto in tutti i periodi dell'anno, risultando sempre confortevole.

In più, il materasso ha 7 zone a portanza differenziata e un rivestimento sfoderabile e lavabile con Tessuto Silver e fascia di traspirazione Full Air 4D Space, che assicurano rispettivamente proprietà antibatteriche e traspirabilità.

Come altri prodotti che abbiamo selezionato, anche questo ha ottenuto la certificazione Oeko Tex Standard 100 che attesta la sicurezza dei materiali utilizzati, dalla lastra interna alla fodera. Si tratta inoltre di un articolo Made in Italy.

Dimensioni: 160×200 cm; altezza 20 cm

Durezza: morbido

Pro: la comodità è l'aspetto più apprezzato del materasso, che non provoca dolori durante il sonno.

Contro: dalle recensioni non emergono aspetti negativi.

5. Materasso in lattice Emporio di Baldiflex

Il miglior materasso in lattice per rapporto qualità/prezzo

Il materasso in lattice migliore per qualità/prezzo di Baldiflex
Il materasso in lattice migliore per qualità/prezzo di Baldiflex

Passiamo ora ad un modello della linea Emporio di Baldiflex, che si aggiudica il titolo di miglior materasso in lattice per rapporto qualità/prezzo in base alle recensioni Amazon: se volete acquistare un prodotto di qualità ad un prezzo competitivo, questo potrebbe fare al caso vostro.

Una delle caratteristiche più apprezzate è sicuramente il sostegno ergonomico dato dal materasso, possibile grazie alla lastra in lattice con 7 zone a portanza differenziata, che supportano ogni zona del corpo in maniera diversa, offrendo comunque il massimo sostegno durante il sonno.

Da non sottovalutare, poi, è la fodera con Aloe Vera: sfoderabile e lavabile, è dotata di fascia perimetrale 3D Air Space che assicura la giusta aereazione e sottofodera in jersey anch'essa facilmente rimovibile grazie alle zip laterali.

Punto a favore anche la produzione, interamente artigianale e Made in Italy, e i materiali utilizzati, che sono atossici e impediscono la formazione di batteri, muffe ed acari.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 20 cm

Durezza: medio

Pro: chi lo ha acquistato si dichiara pienamente soddisfatto dal materasso, ritenuto superiore ad altri anche molto più costosi.

Contro: un solo utente è rimasto deluso dalla modalità di spedizione, che ha tuttavia poco a che fare con la qualità del prodotto.

6. Materasso in lattice Natura Eco 25 di Baldiflex

Il miglior materasso in lattice di fascia alta

Il materasso in lattice di fascia alta di Baldiflex.
Il materasso in lattice di fascia alta di Baldiflex.

Se per avere il meglio non badate a spese, vi interesserà il materasso Natura Eco 25 di Baldiflex: il prezzo a cui viene proposto il modello matrimoniale – circa 1200 euro – lo rende infatti il miglior materasso in lattice di fascia alta tra quelli disponibili su Amazon.

Il costo potrebbe sembrare elevato se confrontato con altri articoli della stessa tipologia, ma è giustificato dall'esclusiva tecnologia di questo materasso, costituito da una struttura a tre strati di cui i due più esterni sono in lattice, entrambi da 9 centimetri, e quello centrale in fibra di cocco, alto invece 6 centimetri.

La fibra di cocco è un materiale noto per le sue proprietà traspiranti che favoriscono la circolazione dell'aria e impediscono la formazione di muffa o umidità all'interno del materasso. La sua naturale rigidità si combina all'elasticità del lattice per un supporto solido ma allo stesso tempo accogliente che assicura un perfetto riposo.

Segnaliamo infine il rivestimento in tessuto 3D ad alta grammatura, sfoderabile e lavabile in lavatrice a 30 gradi, e la fodera in morbido policotone, ipoallergenico e antiacaro.

Dimensioni: 160×200 cm; altezza 25 cm

Durezza: medio

Pro: un materasso di nuova concezione, in grado di durare nel tempo ed offrire un riposo sereno.

Contro: al momento, non ci sono recensioni negative per il prodotto.

7. Materasso in lattice Aerolatex di Naturalex

Il miglior materasso in lattice economico

Il materasso in lattice economico di Naturalex
Il materasso in lattice economico di Naturalex

Decisamente meno costoso è l'Aerolatex di Naturalex, che non a caso abbiamo eletto miglior materasso in lattice economico della nostra classifica. Il prezzo contenuto non deve far dubitare della qualità: questo prodotto non ha nulla da invidiare a modelli più costosi.

Partiamo dai materiali utilizzati nella produzione: il Blue Latex, una fibra estremamente elastica e resistente, si combina alla schiuma Aquapur HR ad alta densità, per un materasso ibrido che accoglie il corpo durante il riposo, avvolgendolo e cullandolo.

Il comfort è garantito anche dalle 7 zone a portanza differenziata che permettono di assumere la corretta postura durante il sonno, rendendo il materasso flessibile, resistente e in grado di mantenere la sua forma nel tempo.

Anche la traspirabilità non è lasciata al caso: il nucleo contiene fibre autoventilanti Fibra Feel V300, il rivestimento, invece, è realizzato con un tessuto termico che mantiene costante la temperatura in inverno e trasmette una sensazione di freschezza in estate.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 18 cm

Durezza: medio

Pro: oltre che per il prezzo contenuto, il materasso è particolarmente apprezzato per la sua comodità.

Contro: le recensioni più critiche lamentano una difficoltà del materasso nel gonfiarsi completamente e raggiungere lo spessore previsto.

8. Materasso in lattice Emporio di Baldiflex

Il miglior materasso in lattice quattro stagioni

Il materasso in lattice quattro stagioni di Baldiflex
Il materasso in lattice quattro stagioni di Baldiflex

A differenza di lenzuola e copriletti, che cambiano a seconda della stagione, il materasso rimane lo stesso durante tutto l'anno. Per un riposo confortevole sia in estate che in inverno può essere allora utile scegliere un modello come questo materasso Emporio Baldiflex, il miglior materasso in lattice quattro stagioni.

La caratteristica che gli vale questo titolo è il doppio rivestimento sfoderabile, con un lato invernale e uno estivo. Il lato adatto a climi più freddi è in cotone, morbido e termoregolatore; il secondo lato, pensato per affrontare al meglio le notti più calde, è invece realizzato con tessuto 3D che assicura una perfetta ventilazione.

Ci troviamo di fronte ad un materasso ibrido costituito da tre strati sovrapposti: il primo è in lattice, elastico e resistente, il secondo è in memory foam, ergonomico e traspirante, il terzo, infine, è composto da waterfoam, una schiuma di poliuretano espanso ad alta densità.

La combinazione dei tre strati, unita alla presenza di 7 zone a portanza differenziata, dà vita ad un materasso estremamente confortevole e praticamente indeformabile che garantisce il perfetto allineamento della colonna vertebrale.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 18 cm

Durezza: medio

Pro: comodo e leggero, il materasso viene apprezzato soprattutto per il sostegno offerto durante il sonno e per la qualità dei materiali utilizzati.

Contro: alcuni utenti hanno riscontrato problemi di odori persistenti o misure errate, ma tali aspetti non emergono dalla maggior parte delle recensioni.

9. Materasso in lattice Celebration di Marcapiuma

Il miglior materasso in lattice con 9 zone a portanza differenziata

Il materasso in lattice con 9 zone a portanza differenziata di Marcapiuma
Il materasso in lattice con 9 zone a portanza differenziata di Marcapiuma

Il materasso Celebration di Marcapiuma è indubbiamente il miglior materasso in lattice con 9 zone a portanza differenziata, due in più della maggior parte dei modelli in commercio che si fermano a sette: la scelta ideale per chi cerca un prodotto davvero confortevole per il proprio riposo.

Oltre all'indiscutibile comodità, il materasso garantisce anche un perfetto sostegno, essendo in grado di rispondere a tutte le parti del corpo in maniera differente: testa, collo, spalle, tronco, fianchi, bacino, gambe, polpacci e piedi saranno accolti da zone ad alta, media e bassa portanza.

Gli aspetti che rendono questo prodotto interessante non si fermano qui: pur trattandosi di un materasso ibrido, infatti, in questo caso lo strato in lattice gel ergonomico e quello in memory foam avvolgente non sono sovrapposti, ma anzi intervallati da un terzo strato in schiuma dotato di canali di ventilazione.

La sicurezza per la salute, infine, è garantita dal rivestimento Silver, che oltre ad essere completamente sfoderabile e lavabile è anche antiacaro e anallergico, e dalle certificazioni Oeko-Tex Standard 100 classe 1 e ISO 9001, che garantiscono sulla qualità dei materiali utilizzati.

Dimensioni: 165×190 cm; altezza 22 cm

Durezza: rigido

Pro: caldo d'inverno e fresco d'estate, il materasso garantisce un riposo sereno da entrambi i lati.

Contro: per alcuni recensori il materasso non è abbastanza rigido, aspetto che dipende tuttavia dalle proprie preferenze.

10. Materasso in lattice Milano di OnNuvo

Il miglior materasso in lattice multistrato

Il materasso in lattice multistrato di OnNuvo
Il materasso in lattice multistrato di OnNuvo

Con un'altezza di ben 25 centimetri, il materasso Milano di OnNuvo è il secondo più alto della nostra selezione, ma non è questa caratteristica a renderlo degno di nota: si tratta infatti di un materasso ibrido composto da quattro differenti strati sovrapposti, ognuno con una funzione specifica, che si aggiudica il titolo di miglior materasso in lattice multistrato.

Troviamo, nell'ordine: 3 cm di lattice bamboo, un materiale organico e traspirante con proprietà anti-batteriche; 3 cm di micro-molle indipendenti rivestite singolarmente che costituiscono un sottile strato traspirante; 5 cm di gel memory foam, viscoelastico e termoregolatore; infine, 14 cm di AirTechFoam + ad alta densità, per garantire un eccellente sostegno.

A proteggere lo strato superiore e inferiore del materasso c'è un rivestimento in jersey, a sua volta racchiuso dalla fodera in tessuto Biotech ipoallergenica, completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice.

Tra le certificazioni ottenute da questo materasso segnaliamo la Oeko-Tex la Standard 100 Classe I relativa alla qualità di materiali e tessuti impiegati nella produzione, e quella rilasciata da Ergocert, un ente che verifica le caratteristiche ergonomiche dei prodotti.

Dimensioni: 160×190 cm; altezza 25 cm

Durezza: rigido

Pro: un materasso perfetto per chi soffre di dolori a schiena e zona lombare, comodo e realizzato con materiali di qualità.

Contro: potrebbe risultare poco fresco d'estate, ma questo aspetto non ne pregiudica la resa.

Materassi in lattice: vantaggi e svantaggi

Essendo il materasso il nostro principale sistema di riposo, è importante che la scelta del modello più adatto alle proprie esigenze venga fatta tenendo conto di tutte le sue caratteristiche, comprese eventuali controindicazioni. Alcune tipologie di materassi, infatti, sono più adatte di altre per chi soffre di mal di schiena o dolori articolari.

Soffermandoci sui materassi in lattice, oggetto della nostra guida, possiamo individuarne pro e contro che possono aiutarvi nella scelta. Partiamo dai vantaggi: il lattice è un materiale elastico e resistente, che non si deforma con il passare del tempo, ma anzi accoglie e accompagna le forme del corpo, garantendo un sostegno ottimale alla spina dorsale. Questa particolare materia prima gode poi di proprietà anallergiche, anti-acaro e antibatteriche, rivelandosi dunque un'ottima soluzione per chi soffre di allergie alla polvere o agli acari.

Gli svantaggi dei materassi in lattice sono dovuti principalmente a difetti che potremmo definire strutturali: il lattice è infatti sì una sostanza traspirante, ma anche soggetta alla formazione di muffe e  funghi dannosi per la salute. Per questo motivo è sconsigliato posizionare i materassi in lattice su letti a cassettone o con contenitore inferiore, che non garantirebbero la giusta aerazione. Va tuttavia sottolineato che una corretta manutenzione è sufficiente a prevenire questa eventualità: basterà sfoderare di frequente il materasso e girarlo almeno una volta al mese, invertendo di tanto in tanto anche testa e piedi.

Concludiamo questa breve panoramica sui vantaggi e gli svantaggi dei materassi in lattice analizzando i pro e contro dei materassi in lattice naturale. Questi modelli, data l'alta percentuale di lattice presente al loro interno, sono ancora più ergonomici, antibatterici e traspiranti di quelli realizzati utilizzando una combinazione di lattice e altri materiali, ma allo stesso tempo sono più esposti alla formazione di muffa. Il lattice può inoltre provocare reazione allergiche nei soggetti sensibili a questo materiale, che dovranno dunque optare per materassi in lattice sintetico.

Lattice o memory foam: quale materasso scegliere in base alle proprie esigenze

Spesso chi acquista un materasso si trova di fronte ad una scelta: quale materasso è migliore, lattice o memory? Non esiste una risposta giusta a questa domanda: la scelta della tipologia dipende da ciò che si sta cercando e dalle proprie abitudini di riposo.

Pur garantendo entrambi un ottimo sostegno al corpo, infatti, i materassi in lattice e quelli in memory si differenziano per come reagiscono ai movimenti notturni: i modelli in lattice ritornano rapidamente alla forma iniziale, e sono dunque perfetti per chi tende a muoversi molto durante il sonno; quelli in memory foam, al contrario, si adattano alle forme del corpo "memorizzandole", e sono quindi indicati per chi cerca un materasso avvolgente che offra il massimo comfort.

Come capire se un materasso è in lattice naturale

Come abbiamo visto, oltre ai materassi in lattice esistono quelli ibridi, che a questo materiale combinano altre sostanze come memory foam, waterfoam o fibra di cocco. Anche tra quelli in lattice, però, ci sono delle differenze: il lattice può essere infatti 100% naturale oppure sintetico, realizzato cioè con materiali di sintesi che mirano a riprodurre le caratteristiche tipiche della sostanza che si ottiene dagli alberi della gomma. Tali materiali, tuttavia, non possono essere paragonati né per qualità né per durata al lattice naturale, per cui molti acquirenti scelgono di spendere una cifra maggiore pur di assicurarsi un sistema di riposo complessivamente migliore.

Ma come capire se un materasso è in lattice naturale? I modelli realizzati con questo materiale hanno un marchio in rilievo – spesso con la scritta "Latex" – sulla lastra interna: basterà verificarne la presenza per avere la conferma che si tratti di lattice naturale. Anche l'etichetta della composizione può aiutare a risolvere i propri dubbi, anche se a tal proposito è bene specificare che in Italia – stando ad una circolare del Ministero delle Attività Produttive del 7 dicembre 2001 – può essere considerato in lattice naturale un materasso che abbia al suo interno almeno l'85% di linfa vegetale naturale. Anche i modelli che riportano la dicitura "100% naturale", dunque, contengono una piccola quantità di materiali sintetici, ma questo non ne pregiudica le proprietà.

Quali sono le migliori marche di materassi in lattice

Valutare la qualità dei materiali utilizzati in un materasso in lattice è fondamentale per essere sicuri di acquistare un materasso comodo e che duri nel tempo. Se non si è esperti di prodotti di questo tipo tale valutazione potrebbe risultare difficoltosa, per cui per non sbagliare meglio affidarsi ad aziende conosciute con alle spalle diversi anni di esperienza: Marcapiuma, Baldiflex, Mentor, Naturalex Sleepys, ad esempio, sono alcune delle migliori marche di materassi in lattice che operano sul mercato. Gli articoli proposti da queste aziende sono realizzati con materiali di qualità, certificati e resistenti: vi basterà scegliere il modello che più si adatta alle vostre esigenze.

Quanto deve costare un buon materasso in lattice?

Il costo dei materassi in lattice dipende da diversi fattori – qualità del lattice, tipo di rivestimento, dimensioni, spessore – per cui è difficile stabilire quale dovrebbe essere il prezzo ideale di questi prodotti. Ci si può comunque fare un'idea della qualità del modello che si sta prendendo in considerazione se si tiene conto che, in media, un materasso in lattice singolo costa tra i 100 e i 300 euro, uno matrimoniale, invece, ha un prezzo che oscilla tra i 300 e i 500 euro.

Come scegliere il miglior materasso in lattice per le proprie esigenze

Sono diversi gli aspetti a cui prestare attenzione al momento di acquistare un materasso in lattice: marca, prezzo, composizione e dimensioni sono solo alcuni dei fattori da considerare. Per permettervi di fare una scelta informata e consapevole per il vostro riposo, di seguito sono analizzate nel dettaglio le caratteristiche più importanti in base alle quali è possibile distinguere i vari modelli tra loro.

Marca

La marca è certamente un aspetto di cui tener conto al momento dell'acquisto di un materasso in lattice. Per andare sul sicuro è bene affidarsi a marche conosciute e apprezzate dagli acquirenti, siano esse italiane o straniere: le migliori marche garantiscono infatti prodotti di qualità con un ottimo rapporto qualità/prezzo, e propongono alternative adatte a tutte le esigenze.

Prezzo

Uno dei fattori che più incide sull'acquisto di un materasso in lattice è certamente il prezzo, che può variare molto a seconda del modello che si prende in considerazione. Prendiamo come riferimento i materassi in lattice matrimoniali: i più economici hanno un costo compreso tra i 150 e i 300 euro, quelli di fascia media, che sono anche i più diffusi, vanno dai 300 ai 600 euro, quelli di fascia alta, invece, possono arrivare a costare anche oltre 1000 euro.

Composizione

I materiali utilizzati nei materassi in lattice determinano qualità, comodità e durata del prodotto nel tempo.
I materiali utilizzati nei materassi in lattice determinano qualità, comodità e durata del prodotto nel tempo.

Nel momento in cui viene estratto dalla corteccia dagli alberi della gomma, il lattice si presenta come una sorta di resina, una sostanza di colore bianco dalla consistenza vischiosa. Per poter essere utilizzata nei materassi, tale sostanza va mescolata con aria fino ad ottenere la cosiddetta schiuma di lattice, che sarà in seguito inserita in degli appositi stampi e sottoposta ad un processo definito vulcanizzazione, che la renderà compatta e resistente.

I materassi cosiddetti ibridi, invece, sono realizzati a strati: oltre a quello in lattice, saranno presenti strati in memory foam, in gel, in waterfoam o a molle insacchettate, a seconda della composizione del singolo modello.

Rivestimento

Con rivestimento esterno si intende il tessuto con cui viene ricoperto il nucleo del materasso, che può essere in cotone, viscosa poliestere e arricchito con microcapsule di aloe vera oppure ioni d'argento, che ne aumentano le proprietà benefiche. I materassi in lattice di nuova concezione sono inoltre spesso rivestiti con tessuto 3D o 4D, che permette la corretta aerazione dello strato interno. Il rivestimento nella maggior parte dei casi è sfoderabile e lavabile in lavatrice, un passaggio necessario a garantire la massima igiene.

Durezza

Un buon materasso in lattice dev’essere della giusta durezza, né troppo rigido né troppo morbido.
Un buon materasso in lattice dev’essere della giusta durezza, né troppo rigido né troppo morbido.

Durante il sonno è fondamentale assumere una postura corretta, che eviterà dolori a collo, schiena e zona lombare al risveglio. Oltre che alla posizione che in genere si assume per dormire – a pancia sotto, su un lato, a pancia sopra – la postura è dovuta alla durezza del materasso, che viene definita portanza.

Il valore della portanza indica la capacità del materasso di resistere ad un carico, rappresentato in questo caso da chi lo utilizza per dormire. Solo tre le classi di portanza convenzionalmente riconosciute: H1, H2 e H3, che corrispondono a materassi morbidi, medi e rigidi. In alcuni casi viene utilizzata una scala da 1 a 10, dove 1 indica una portanza minima e 10 una portanza elevata.

Un altro elemento da considerare in relazione alla portanza è la presenza o meno di zone a portanza differenziata, che sono in genere sette ma possono arrivare anche a nove. Ciascuna zona reagisce in maniera diversa al peso del corpo, risultando più o meno rigida in modo da sostenere adeguatamente le diverse parti, dal collo alle gambe.

Dimensioni

Larghezza, lunghezza e soprattutto altezza sono le dimensioni da considerare in un materasso in lattice.
Larghezza, lunghezza e soprattutto altezza sono le dimensioni da considerare in un materasso in lattice.

Le dimensioni di un materasso determinano quante persone potranno dormirci, e devono essere valutate anche in relazione alla dimensione della rete su cui il materasso verrà sistemato. Le misure dei materassi, compresi quelli in lattice, sono principalmente quattro: matrimoniale standard (160×190 cm), singolo (80×190 cm), alla francese (140×190 cm) e una piazza e mezza (120×190 cm).

Oltre a larghezza e lunghezza, tuttavia, c'è un altro importante elemento da prendere in considerazione: l'altezza del materasso, ovvero il suo spessore. Materassi più alti saranno in grado di sostenere un peso maggiore, e risultano in genere più confortevoli dei materassi molto sottili. I modelli in lattice hanno un'altezza media compresa tra i 18 e i 22 cm, ma in commercio si possono trovare anche materassi molto alti da 25 cm o addirittura 30 cm.

Certificazioni

Ultimo ma non meno importante è l'aspetto relativo alle certificazioni, fondamentali per riconoscere i materassi di qualità. Tra le più diffuse ci sono quelle rilasciate da Oeko-Tex ed Eurolatex, che garantiscono sulla qualità dei materiali utilizzati, e Ergocert, che invece attesta l'ergonomicità del prodotto.

Dove acquistare materassi in lattice di qualità

I materassi in lattice possono essere acquistati nei negozi che si occupano di tessili e arredo casa, negli store monomarca oppure online. L'ultima opzione è spesso la più conveniente in termini di tempo e costi: i prodotti vengono spediti direttamente a casa, senza bisogno di preoccuparsi del trasporto, e si trovano spesso a prezzi inferiori rispetto ai negozi fisici. Nella pagina Amazon dedicata ai materassi in lattice, ad esempio, potete trovare offerte vantaggiose su modelli adatti a tutte le esigenze. Leggendo attentamente descrizione dell'articolo e recensioni degli acquirenti è inoltre possibile farsi un'idea delle caratteristiche del materasso, compresa la sua durezza, forse l'unico aspetto per cui di solito ci si reca in negozio.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Back To School: 8 accessori tech per lo studente moderno in offerta
Back To School: 8 accessori tech per lo studente moderno in offerta
Offerte eBay: fino al 46% di sconto su smart TV per l'inverno indoor
Offerte eBay: fino al 46% di sconto su smart TV per l'inverno indoor
Come si usa l'epilatore elettrico? Funzioni, pro e contro del silk-épil
Come si usa l'epilatore elettrico? Funzioni, pro e contro del silk-épil
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni