24 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Tendenze moda Primavera/Estate 2024

Le fantasie per la Primavera/Estate 2024: dai pois ai quadretti quali sono le stampe di moda

Quali sono le fantasie di moda per la Primavera/Estate 2024? Dai quadretti ai blocchi di colore, passando per stampe pitonate e pois macro e micro, ecco i disegni di tendenza per la prossima stagione calda.
A cura di Marco Casola
24 CONDIVISIONI
da sinistra Moschino, MSGM, Fendi
da sinistra Moschino, MSGM, Fendi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La primavera è quel momento dell'anno in cui solitamente si sfoggiano colori tenui e fantasie floreali: sono quelli con fiorellini stilizzati o super colorati i print che vanno per la maggiore. Gli stilisti che hanno presentato le collezioni Primavera/Estate 2024 sulle passerelle di Milano e Parigi sovvertono però le regole e concordano dunque con Miranda Priestly, che nel celebre film Il Diavolo Veste Prada ironizza sulla scelta degli stylist di proporre fantasie floreali per la primavera, lasciando ben impressa nella mente dei fan la celebre battuta: "Floreale? Per la primavera? Avanguardia pura!".

Le scelte dei designer sono avanguardistiche visto che di fiori, sulle passerelle di primavera, non c'è ne praticamente l'ombra: le fantasie di tendenza per la P/E 2024 sono geometriche e a blocchi di colore, riprendono i disegni scozzesi di stampe tartan o a quadri (che solitamente vediamo in inverno) o hanno un'aria retrò, come i pois e i polka dots che hanno letteralmente spopolato. Infine, altro must di stagione sono le fantasie animalier, con un focus particolare sullo snake print e su quelle trame che ricordano il manto di un serpente.

Pois

Una cascata di pois macro e micro e fantasie con polka dots cosparge gli abiti di tendenza per la Primavera/Estate 2024. I pois, dopo essere stati dimenticati per diverse stagioni, tornano prepotenti in passerella grazie a Maison come Dolce&Gabbana e Roberto Cavalli, che rendono protagonista della collezione primaverile questa stampa. Dolce&Gabbana propongono classici pois in bianco e nero, mentre Fausto Puglisi disegna per Roberto Cavalli fantasie optical colorate con micro pois. Sono mini e quasi invisibili i pallini bianchi dei look di N21 e Chanel, mentre sono maxi i polka dots di Annakiki, Margiela e Yohji Yamamoto. Spuntano su fondo rosso i pois neri di Moschino, infine Elie Saab propone un particolare disegno a pois con effetto degradé.

Stella McCartney
Stella McCartney
Dolce&Gabbana
Dolce&Gabbana
Moschino
Moschino
Elie Saab
Elie Saab

Snake print

Il 2023 è stato l'anno del maculato, nel 2024 regnano invece le stampe snake, che ricordano il manto di un serpente. I toni sono neutri, dunque si va dal beige al panna, su trench e cappotti, mentre gli inserti snake su borse e accessori sono total black o a blocchi di colore. Sulla passerella Primavera/Estate 2024 di Fendi sfilano trench e spolverini pitonati dai colori sfumati, mentre il marchio Iceberg rende questa fantasia protagonista dell'intera collezione primaverile proponendo total look con giacche e pantaloni snake. Il print animalier torna sulle clutch di Fendi e sulle borse a spalla di Loewe e Gucci.

Fendi
Fendi
Loewe
Loewe
Roberto Cavalli
Roberto Cavalli
Gucci
Gucci

Mondrian style: quadri e blocchi colorati

Geometrie colorate, che ricordano un quadro di Mondrian, hanno spopolato sulle passerelle primaverili. Le fantasie di tendenza per la stagione calda vanno dai disegni ben definiti e lineari alle stampe che sembrano dissolversi sul tessuto come pennellate di colore sfumato su una tela bianca. Disegni spigolosi, e realizzati a blocchi di colore, appaiono nei completi coordinati di Fendi con capi in pelle, mentre da Chanel sfilano quadretti multicolor. MSGM propone polo e altri capi con pennellate di colore, mentre Nicolas Ghesquiere, designer di Louis Vuitton, e Maryling utilizzano inserti colorati per mini gonne a campana e chemisier oversize.

Fendi
Fendi
Chanel
Chanel
MSGM
MSGM
Louis Vuitton
Louis Vuitton
Maryling
Maryling

Tartan

Solitamente utilizzate per cappotti e tailleur invernali, le fantasie scozzesi quest'anno saranno di tendenza anche in primavera. Stampe check e tartan sono protagoniste su abiti in seta leggera, su canotte e slip dress. Acne Studios utilizza come fil rouge della collection Spring/Summer 2024 il check, proponendo varianti light della classica stampa su abiti drappeggiati nei toni del celeste e del grigio: più deciso, e con tocchi fluo, il tartan dei blazer di Loewe, sfumato quello dei top asimmetrici di Y/Project, mentre da Louis Vuitton i quadretti si scontrano le righe zig zag multicolor nei completi in mix and match.

Acne Studios
Acne Studios
Loewe
Loewe
Alessandra Rich
Alessandra Rich
Y Project
Y Project
Louis Vuitton
Louis Vuitton
24 CONDIVISIONI
27 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views